Massa lubrense il carnevale in penisola sorrentina VIDEO

0

Gennaro Pappalardo – Massa Lubrense. C’è grande attesa nella Terra delle Sirene per la XXX edizione del Carnevale a Termini, l’unica manifestazione che in penisola sorrentina fa divertire bambini e adulti con la doppia sfilata dei carri allegorici e del corteo mascherato.

Quest’anno nella kermesse dedicata a Re Carnevale sfilerà anche il gruppo dei bambini che hanno frequentato il primo work-shop di manipolazione della cartapesta tenuto da Rosa Verde e Diego De Turris per mantenere viva una tradizione che si tramanda di padre in figlio. Sono cinque i carri allegorici che insieme al corteo mascherato, preceduti dalle majorette di Anna Cacace e da un umoristico gruppo della banda musicale «Città di Massa Lubrense», attireranno migliaia di visitatori in piazza Santa Croce.

Come da antica tradizione il gruppo allestito dall’associazione culturale Minerva insieme con il comitato Genitori attivi propone sul suo carro intitolato «La nostra favola» mascheroni dedicati ai più noti personaggi di Walt Disney: Topolino e Minnie, Paperino e Paperina, Pippo e Pluto. La satira politica, altro pezzo forte del Carnevale, è il tema sul quale hanno lavorato i Giovani di Termini, sul cui carro troneggiano una buffa cartomante nell’atto di leggere nella sua grande sfera di cristallo il futuro dell’Italia e il presidente del Consiglio Mario Monti che cerca di salvare la nazione da famelici polpi immersi in un vortice marino, in cui annaspano da un lato precari e pensionati, e dall’altro politici attaccati ai loro seggi, banchieri, petrolieri, manager, farmacisti, notai, avvocati, liberi professionisti, docenti e tassisti. La crisi economica è il soggetto prescelto anche dal gruppo di Monticchio, mentre i giovani di Sant’Agata sui due Golfi si richiamano all’annuncio della fine del mondo predetta per il 2012 da improbabili maghi e stregoni. Infine il carro dei giovani di Marina Lobra, dedicato al cinema americano, s’ispira al film «A-team».

La kermesse di tre giorni della costa di Sorrento è legata anche alla gastronomia e al folclore locale. La manifestazione si aprirà domani alle 10 con gli stand dove è possibile gustare le famose sfogliatelle a coda e le chiacchiere di Carnevale. La prima sfilata dei carri allegorici e del corteo mascherato partirà alle 14.30 da Villaggio Casa in direzione di via Capo d’Arco e piazza Santa Croce, dove l’attesa è rallegrata dallo spettacolo musicale della «New sound band». Con l’arrivo dei carri e del corteo dalle 16 si tirerà fino a tardi, al coperto sotto una tensostruttura allestita dagli organizzatori quale riparo dalle intemperie, con balli, canti e suoni e la tipica gastronomia locale. Il pomeriggio di lunedì è tutto dedicato ai bambini: al colorato «Baby party» in maschera seguiranno l’esibizione di manipolatori di palloncini, giocolieri, clown e trampolieri e poi degli allievi delle scuole di ballo Ritmo latino di Anna Coppola di Torca e dei bambini della Palestra futura di Piano di Sorrento. Alle 21 la premiazione del torneo di calcio-tennis. La kermesse si concluderà martedì con la seconda sfilata sul tradizionale itinerario e l’arrivo alle 16 in piazza Santa Croce dei carri allegorici e del corteo mascherato, delle majorette e del complesso bandistico. Alle 21 l’estrazione dei premi della lotteria ed in chiusura lo spettacolo di fuochi pirotecnici per festeggiare con il tradizionale piatto di broccoli e salsiccia la morte di Re Carnevale e ricordare l’avvento della Quaresima, periodo di astinenza dalla carne. on un richiamo ai 150 anni dell’Unità d’Italia si conclude questa sera la trentesima edizione del Carnevale a Termini. La sfilata dei carri allegorici e del corteo mascherato domenica ha visto la partecipazione di 5mila visitatori nonostate la leggera pioggia caduta con l’arrivo in piazza Santa Croce dell’ultimo carro. La manifestazione è organizzata dall’associazione Minerva presieduta da Andrea Amitrano con la collaborazione dei gruppi giovanili delle frazioni di Termini, Sant’Agata sui due Golfi, Marina Lobra e Monticchio, del comitato Genitori attivi e col patrocinio del Comune.
Lo spettacolo di oggi avrà inizio alle 14.30 da Villaggio Casa per arrivare verso le 16 in piazza Santa Croce per far ammirare le allegorie create dai giovani maestri della cartapesta in riferimento ai personaggi di Walt Disney, ai dolorosi effetti delle lotte politiche. Segue il complesso bandistico Città di Massa Lubrense e della New sound band.
Altre attrazioni del “Carnevale a Termini” sono la tradizionale gastronomia ricca di gustosi dolci e di piatti dai tipici sapori della terra, ed in serata – giusto in tempo per assistere alla partita di calcio del Napoli contro gli inglesi del Chelsea – il sorteggio di ricchi premi della lotteria ed i fuochi artificiali che culminano con la morte di Re Carnevale. Ma la novità di questa trentesima edizione sarà il richiamo al 150° anniversario dell’Unità d’Italia: una cascata tricolore dei fuochi pirotecnici darà l’arrivederci del Carnevale a Termini all’anno prossimo.(Il Mattino)