Regione Campania ieri mattina i presidenti dei Parchi da Caldoro e Romano

0

 

Regione Campania – Ieri mattina, nella sala giunta di Palazzo Santa Lucia, l’assessore all’Ambiente Giovanni Romano e l’assessore all’Urbanistica e al Governo del Territorio Marcello Taglialatela hanno incontrato i nuovi presidenti dei Parchi Regionali. Erano presenti Celeste Taranto (Campi Flegrei), Umberto De Nicola (Matese), Giuseppe Zampino (Partenio), Antonio Caruso (Bacino idrografico fiume Sarno), Giuseppe Guida (Monti Lattari – foto), Romano Gregorio (Monti Picentini), Giovanni Corporente (Roccamonfina e Foce Garigliano), Vito Busillo (Taburno – Camposauro); Maria Gabriella Alfano (Riserva Sele e Tanagro), Alessio Usai (Riserva Foce Volturno e Costa di Licola); Giustino Parisi (Parco metropolitano Colline di Napoli). “La rete dei parchi della Campania – ha detto l’assessore all’Ambiente Giovanni Romano – riveste una funzione di primo piano per l’economia dell’accoglienza della regione e per lo sviluppo sostenibile. Basti pensare che le aree protette rappresentano oltre il 30% del territorio regionale: la Regione Campania intende puntare sulla loro valorizzazione, oltre che sulla loro salvaguardia. L’occasione è servita anche per fare il punto sul lavoro che i presidenti dovranno fare da subito: sviluppare i Piani di gestione dei Parchi e verificare le criticità presenti sul territorio.” “Abbiamo deciso – ha sottolineato l’assessore al Governo del Territorio Marcello Taglialatela – di istituire una conferenza permanente dei presidenti dei parchi. Uno strumento con il quale determinare sintonia degli interventi e condividere la soluzione di tanti problemi che i neo presidenti ereditano e dovranno affrontare.” Nel corso della riunione è stata confermata la volontà di nominare nei prossimi giorni i direttori dei Parchi.