Germania: Wulff lascia. Merkel: questa è la legge

0

 

Il presidente tedesco accusato di corruzione. Telefonata tra la cancelliera, Monti e Papademos

 

Il presidente tedesco Christian Wulff ha annunciato le sue dimissioni, per oggi.

“La Germania ha bisogno di un presidente che non ha solo il sostegno della maggioranza ma di una grande maggioranza di cittadini”, ha spiegato Wulff a Bellevue annunciando le dimissioni. Per tali ragioni, ha aggiunto, “non è più possibile” per lui portare avanti l’incarico.

 

Ho fatto errori ma sono sempre stato onesto“. Lo ha detto il presidente della repubblica federale tedesca Christian Wulff, annunciando le sue dimissioni. Wulff, a cui stampa e ed opposizione chiedevano di dimettersi da diversi giorni, è accusato tra l’altro di aver ottenuto un prestito dalla moglie di un uomo d’affari con cui aveva negato di avere avuto rapporti.

Il presidente della Camera Bassa Horst Seehofer (CSU), assume l’incarico di presidente della Repubblica federale tedesca, in sostituzione di Christian Wulff, che si è appena dimesso. Lo ha annunciato lo stesso Wulff a Bellevue.

Ieri la Procura di Amburgo aveva chiesto la revoca dell’ immunità di Wulff, una decisione che toccherà al Parlamento tedesco. La magistratura, secondo quanto trapelato dalla stampa, intende indagare su ipotesi di reato relative a scambi di favori fra il presidente e alcuni amici imprenditori, che risalirebbero all’epoca in cui Wulff era alla guida del Land Bassa Sassonia.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha preso atto con “dispiacere” e “rispetto” della decisione di Wulff di ritirarsi.
“Il nostro stato di diritto prevede che siamo tutti uguali davanti alla legge“. Lo ha detto  Merkel a Berlino in un passaggio del suo intervento per le dismissioni del presidente tedesco.

La cancelliera Angela Merkel vuole che la successione di Christian Wulff sia decisa molto rapidamente. Per questo motivo, secondo la Dpa, sarebbe già in programma, sabato, un incontro con i leader degli altri due partiti del suo esecutivo, Horst Seehofer, del Csu, e Philipp Roeselr dell’Fdp. Nel maggio 2010 Wulff era succeduto al presidente dimissionario Horst Kohler.

Merkel, annullata la visita a Roma oggi, conta di poter organizzare “al più presto un nuovo incontro” con Mario Monti in Italia. Lo ha detto il portavoce Steffen Seibert a Berlino. “I contatti con l’Italia rimangono molto stretti in questi giorni”, ha sottolineato, in vista dell’eurogruppo sulla Grecia.

OGGI TELEFONATA A TRE MONTI-MERKEL-PAPADEMOS
 – Angela Merkel e Mario Monti si terranno in stretto contatto durante il fine settimana, in vista dell’Eurogruppo di lunedì. Su iniziativa di Monti, avrà luogo oggi, a fine mattinata, una conversazione telefonica a tre, con la Cancelliera Merkel e il Primo Ministro greco Lucas Papademos.

RINVIATO INCONTRO MERKEL-MONTI – Merkel ha rinviato un incontro previsto per oggi a Roma con il presidente del Consiglio Mario Monti, viste le annunciate dimissioni del presidente tedesco, Christian Wulff, accusato di corruzione. Fonti ufficiali del governo tedesco non hanno indicato nessuna ragione per il rinvio dell’incontro, per il quale non sarebbe stata fissata ancora nessuna data, limitandosi a dire che la Merkel ha informato Monti con una telefonata. Anche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto questa mattina una telefonata dal Cancelliere della Repubblica Federale di Germania.

fongte:ansa