Gimel brutta ma vincente

0

Battuta al tie break Avella


MASSALUBRENSE – Dopo la bella prestazione contro la Tecnocompositi Scafati nell’ultima gara in trasferta la Gimel vince contro l’ultima della classe la Primavera Avella, che ha solo quattro punti ed uno dei quali regalato dalla squadra costiera proprio nell’ultima gara, al tie break.
Il commento di mister Andrea Aversa alla partita sottolinea che l’approccio è stato sbagliato delle ragazze dell’onda biancoblù che, come del resto chi segue la squadra, non credevano in una Primavera così combattiva. “Credevamo in una partita più facile –commenta il mister-, sono arrivate completamente rilassate per cui è cominciata male ed è finita peggio per quanto riguarda la prestazione ed il gioco espresso. Per fortuna siamo riusciti a portare i due punti a casa”.
La Gimel ha cominciato male e senza concentrazione perdendo il primo set amaramente, poi ha cominciato a giocare ed anche se con qualche sofferenza ha vinto il secondo parziale con uno sprint finale grintoso e deciso, mentre nel terzo set non c’è stata proprio storia con le avellinesi che sono uscite fuori partita. Il quarto set, che ha visto le costiere giocare fino ad un certo punto perchè nel finale hanno ceduto, ed il tie break, che è stato giocato punto a punto fino alla fine,  hanno premiato le padrone di casa che con qualche patema hanno colto la sesta vittoria in campionato. Il divario tra le due squadre sembrava però dover essere molto più ampio, come spiega mister Aversa: “Abbiamo vinto un set 25 -11 regalando alle avversarie ben 10 dei punti conquistati, sono riuscite solo una volta a mettere la palla a terra, a noi invece non hanno regalato nulla, in quanto a errori ne abbiamo commessi moltissimi in più delle avversarie”.
Da ribadire che per l’ennesima volta in questo campionato le gimelline si sono presentate alla ‘Pulcarelli’ con una formazione falcidiata dagli infortuni; questa settimana ci sono stati gli stop di Gloria Esposito e di Grazia Marciano, che dopo aver superato un problema alla mano ha subito un infortunio al ginocchio in una gara giocata in prestito con il Centro Ester Barra. Bisogna ancora valutare le condizioni delle due atlete. La Gimel avrà nella prossima gara la possibilità di agganciare al settimo posto la Trincar Villaricca con 21 punti: l’impegno in trasferta è difficile ma la voglia di riscattare la prestazione opaca con Avella potrà spingere le santagatesi verso un risultato positivo.

 

Campionato Pallavolo Serie C/Femminile – Girone B – 15^ Giornata

GIMEL  S. AGATA – PRIMAVERA AVELLA    3 – 2

(13 -25 / 25 – 22 / 25 – 11 / 19 – 25 / 15 -13)

 

GIUSEPPE SPASIANO – FRANCESCO BEVACQUA