SALERNO CAMERA DI COMMERCIO 30.000 EURO PER 8 CONSULENTI ESTERNI

0

 

Sono solo otto, e scaduti a maggio 2011, gli incarichi esterni pubblicati sul sito della Camera di Commercio nell’apposita sezione “Trasparenza”. L’Ente camerale, lo scorso anno ha speso per i suoi consulenti: circa trentamila euro, qualcosina in meno rispetto al 2010. • L’incarico più consistente è di 11,232 euro spesi per il Programma di formazione per il personale. Del 2012 nessuna traccia, ma l’Ente potrebbe pure non aver nominato nessun consulente dal maggio 2011 ad oggi. Tra gli incarichi, oltre a quello della formazione affidato al dottor Giorgio Desiderio, c’è la “Supervisione e coordinamento scientifico dei contributi e delle relazioni storico, economiche e statistiche oggetto della pubblicazione camerale Il Follaro” (4mila euro al professor Vincenzo Santoro); la “Realizzazione numero speciale della pubblicazione camerale Il Follaro quale opera celebrativa del 150esimo anniversario dell’Unitá d’Italia” (10mila euro da dividere tra Monica Cesarano, Ciro Ferrara, Marianna Giordano, Valeriana Leoporanico e il professore Vincenzo Santoro) e infine la moderazione del convegno sulla nona giornata dell’Economia (compenso al giornalista Enzo Todaro giá portavoce del presidente Augusto Strianese). Una spesa, quella dell’Ente camerale, contenuta rispetto a quella sostenuta da altri enti – sicuramente più efficienti sul piano della trasparenza ma meno parsimoniosi -. E’ il caso della Provincia che a dispetto della celeritá di aggiornamento degli elenchi, nei primi mesi dell’anno ha giá assegnato circa 300mila euro di consulenze esterne. Molte delle quali (20 precisamente) nel solo settore Trasporti con cifre variabili – per lo stesso tipo di incarico – da 9500 euro a 3250.

Lascia una risposta