A Piano il 2012 anno chiave per le opere pubbliche VIDEO

0

 Ci sarà una verifica dei box costruiti e poi si andrà avanti

 

 

PIANO DI SORRENTO – Dopo l’altalena che nei giorni scorsi si era vista su una controversia che riguardava la stesura  dell’illustrazione delle opere pubbliche, finalmente nella mattinata di giovedì 9 febbraio c’è stata la conferenza stampa sul loro stato di attuazione. Nella sala consiliare del comune di Piano di Sorrento c’erano oltre al sindaco Giovanni Gargiulo, il vice sindaco Vincenzo Iaccarino, l’assessore ai lavori pubblici  Francesco Gargiulo, l’assessore al bilancio Maurizio Gargiulo e l’assessore alle attività produttive Pasquale D’Aniello. Si cercherà entro l’anno 2012 di completare quelle opere che hanno una maggiore urgenza e questa è una sfida che il sindaco Ruggiero ha lanciato a tutti i componenti dell’attuale amministrazione, perché questo sarà un anno importante che potrà dare una svolta a molte questioni anche politiche. Quello su cui punta il sindaco della cittadina carottese è dare continuità a quello che la giunta passata aveva iniziato, e si andrà avanti con molta probabilità sotto l’ottica di quel progetto di quella ‘Piano Futura’ che fu elaborato in trentatré punti. Certamente non sarà facile attingere i fondi per realizzare queste opere anche e soprattutto a causa del patto di stabilità che ha dei vincoli da rispettare, perciò essi saranno reperiti dai residui dei mutui e da altri fondi. “Per queste opere –dice il sindaco Ruggiero- ci sono difficoltà economiche a causa del patto di stabilità. Perciò a causa di esso l’assessore ai lavori pubblici ha dovuto vedere dove reperire i fondi”. Parlando delle varie opere che sono in corso e quelle che ci saranno, si è soffermato sulla questione cimitero perché a causa degli scavi archeologici c’è stato un ritardo nell’andare avanti nel progetto di ampliamento. Per il resto l’attenzione sarà rivolta: “Ad asfaltare alcune strade prima di Pasqua. Poi il 2012 sarà un anno chiave per molte questioni e forse anche politiche”. Dopo la palla è passata all’assessore ai lavori Pubblici Francesco Gargiulo che ha illustrato le opere pubbliche di una certa importanza che saranno realizzate sia a breve che entro l’anno. Il completamento del Centro Polifunzionale Comunale (ex macello comunale), dove non solo ci saranno ubicati i Vigili Urbani ma anche gli uffici dell’ASL Sanitaria e di Penisola Verde. Poi entro il 20 di febbraio sarà indetta la gara per il cimitero, mentre l’8 febbraio sono già partite le gare che riguardano la biblioteca comunale ed entro il 30 maggio ci deve essere l’ultimazione dei lavori. Saranno costruite altre nuove sei aule nella scuola elementare “Maresca” di Legittimo, la decisione è stata presa dopo una seduta con la preside per vedere quali erano le esigenze che c’erano.  Sulle strade si andrà ad intervenire una sola volta, sia sul fondo stradale che sui tombini, le strade primarie dove si agirà saranno il Corso Italia e Via Gennaro Maresca. Un altro punto sul quale l’assessore Francesco Gargiulo punta è quello di far si che entro l’anno sul tutto il territorio carottese si finisca la posa della tubazione del gas. Mentre si interverrà anche sulla casa comunale per la messa in sicurezza degli altri piani. In linea di massima questi sono gli interventi segnati in rosso (maggiore priorità)che si andranno a completare entro breve termine ed entro l’anno, poi c’è ne sono un’altra lunga serie che sono sia dei completamenti che delle manutenzione ordinarie ma di una certa importanza. Ma quello che a molti sta anche a cuore è la situazione dei parcheggi, sui quali si dice che la città di Piano stia diventando una ‘città parcheggio’. E sulla questione c’è stato il chiarimento dell’assessore al Bilancio Maurizio Gargiulo che indirà una moratoria su di essi nel prossimo consiglio comunale che si svolgerà tra breve. “Preparerò una moratoria – afferma Maurizio Gargiulo- che andrà in consiglio comunale. E si dovrà effettuare una verifica dei box costruiti, vedere se sono state ottemperate tutte quelle norme che prevede la legge”. Egli conta molto che questa moratoria venga votata nel prossimo consiglio comunale e poi “ci vorranno forse sei mesi per attuare le verifiche”. In poche parole ci sarà uno stop momentaneo alla realizzazione dei parcheggi. Un altro punto vitale dell’amministrazione Ruggiero è il potenziamento dell’isola ecologica dopo l’incontro che si fece a Sorrento, poi nel 2012 si punta a far scendere la tassa sui rifiuti e sarà premiato che si comporterà bene. Insomma si cerca di dare un ulteriore scossone ad un tema di scottante attualità. Sulla questione della scuola elementare di Via Carlo Amalfi si spera di dare delle risposte a breve, anche se la questione è molto delicata.

 


 

  Assessore Francesco Gargiulo

  Assessore Maurzio Gargiulo

  costruzione parcheggio interrato

 

GIUSEPPE SPASIANO