Vico sprecone, la Pro Pagani l’agguanta

0

Tante le occasioni capitate e non capitalizzate

 

Vico Equense – Il Vico di mister De Simone perde un ghiotta occasione dopo una partita ben giocata e dominata a lunghi tratti subendo il pareggio della Pro Pagani che è stata abile a sfruttare una delle pochissime occasioni avute durante la gara. A centrocampo tornano Fontanella e Piscopo, mentre nel ruolo di terzino destro viene impiegato il giovanissimo Arpaia, che dopo qualche sbandamento iniziale gioca un’ottima partita. In avanti l’ariete Dioneo supportato da un altro rientrante, Inserra, e da Niki Lucarelli forte della rete della vittoria segnata contro il Baiano.
Il Vico sembra aspettare l’avversario nei primi minuti di gioco, ma la Pro Pagani non si avvicina mai alla porta difesa da Belviso e tenta da fuori più volte. I biancorossi si affidano inizialmente a lanci lunghi verso Dioneo e Lucarelli, senza troppa fortuna. Al 13′ proprio il neoacquisto  ed attaccante vicano, raccoglie un lancio e tenta di superare con un pallonetto che finisce sulla mano il suo diretto avversario. L’arbitro senza dubbi sancisce il rigore e l’ammonizione del difensore che protesta in modo veemente: la massima punizione viene trasformata dal numero 9 che finalmente trova la prima rete a Vico.
Il gol sprona i costieri che finalmente iniziano a giocare approfittando del colpo improvviso subito dalla Pro  Pagani che non reagisce. Al 17′ gran giocata di Piscopo sulla fascia destra, cross deviato e cilena spettacolare di Lucarelli che finisce al lato di poco tra gli applausi bipartisan. Gli agresi continuano a tentare dalla distanza ma Belviso è sicuro. Dioneo potrebbe raddoppiare al 35′ quando cicca un passaggio filtrante di Fontanella perdendo l’occasione. Al 40′ gli ospiti reclamano per un fallo di mano in area che sembra non esserci, l’arbitro lascia correre. I locali battono cassa ed al 42′ hanno ancora ghiotta occasione sull’asse Dioneo -Lucarelli; lancio d’esterno per Niki che da solo impatta sul portiere in uscita. Il secondo tempo è spettacolare: il Vico sembra governare benissimo e gioca molto bene, subito infatti Piscopo si trova a tu per tu con il portiere avversario ma tira fuori di destro. Il gol sembra essere nell’aria. Ma  al 7′ c’è la rovesciata del paganese Marrazzo con la palla che è alta. Entra Serio al posto di Dioneo e subito ha l’occasione per segnare, scatta sul lancio di Lucarelli ed entra in area: il difensore avversario con una spallata, disinteressandosi del pallone, lo spinge via violentemente, ma l’arbitro non se la sente di decretare il rigore. Al 30′ ancora Piscopo a tu per tu con Schettino che compie un miracolo sul destro incrociato del vicano. Due minuti dopo il portiere paganese esce a valanga su un suo difensore e lascia sguarnita la porta ma Lucarelli non riesce ad approfittarne scatenando le ire di De Simone ancora squalificato. Dopo tante occasioni sprecate, come recita una antica regola del calcio, la Pro Pagani al 35’ trova il pareggio con Somma che di testa spinge in rete un cross morbido di Marrazzo. I padroni di casa accusano il colpo e tentano il tutto per tutto con Pisacane al posto di Fontanella. Ancora una volta Piscopo ha sul destro l’occasione della vita ma Schettino per lui è insuperabile. Nel finale Serio spreca l’occasione più ghiotta della sua gara mancando di testa la palla della vittoria su un cross dalla sinistra. Finisce 1-1, ennesimo pareggio per il Vico che ha dato vita ad una buon gara non concretizzando però le tante occasioni avute. L’unica nota positiva è il decimo risultato utile consecutivo, serie che potrebbe essere allungata con il Sant’Agnello nel derby prossimo.

 

Campionato Promozione – Girone B- 19^ giornata

Vico Equense – Pro Pagani 1-1
Marcatori:
Dioneo (V)  rig. 13′ pt, Somma (P) 35′ st

Vico Equense – Belviso, Arpaia, Rapesta, Cirillo, Paragallo, Piscopo, Fontanella (Pisacane 39′ st), Apuzzo, Dioneo (Serio 22′ st), Lucarelli, Inserra (Conte 1′st). A disp: Di Martino, Esposito, Germano, Scala. All: De Simone (squal.).
Pro Pagani – Schettino, Ferraioli (Iommazzo 20′ st), Troiano, Japicco, Mercurio, Fastinesi, Troiano (Vertiglioni 25′ st), Silvestri, Somma, Marrazzo, Ferraioli (Orlando 35′ st). A disp: Pisacane, Russo, Attianese, Vertiglioni. All.: Silvestri
Arbitro: Astiglione (Frattamaggiore)
Ammoniti: Mercurio, Fastinesi, Marrazzo (P), Inserra, Paragallo, Serio, Apuzzo (V).
Angoli: 4-5

GIUSEPPE SPASIANO – FRANCESCO BAVACQUA