GIORNATA DELLA MEMORIA

0

Era il 27 gennaio del 1945 quando le truppe dell’Armata Rossa arrivarono ai cancelli del campo di concentramento di Auschwitz rivelando al mondo gli orrori del genocidio perpetuato dai nazisti. In seguito ad una risoluzione ONU, proprio in questa data viene celebrata la ‘Giornata della memoria’, in ricordo della Shoah e di tutti coloro che persero la vita a causa della folle distruzione perpetuata dai nazisti in nome del razzismo.
Quest’anno per Agerola la Giornata della Memoria “rappresenta l’impegno a mantenere sempre vivi i valori di un passato che possano aiutarci a costruire il futuro, come dichiara il Sindaco, Luca Mascolo, in quanto il ricordo di quelle vittime, attraverso appuntamenti culturali con finalità educative, serve a mantenere memoria delle loro esistenze e ad interrogarci sul perché esse vennero troncate”.
L’iniziativa in programma, promossa dall’Amministrazione Comunale, è per il 1 febbraio: un evento nella sala convegni dell’Hotel Le Rocce, che si articola in due fasi. La mattina alle ore 10 con l’incontro con gli studenti delle scuole elementari e medie e il pomeriggio alle ore 17 con un convegno aperto alla cittadinanza. L’evento vedrà la partecipazione, oltre che del Comune di Agerola con il Sindaco, prof. Luca Mascolo, e del Consigliere delegato alle Politiche Educative, prof. Giuseppe Mannini, anche del Presidente  dell’Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana di Napoli, dott.ssa Diana Pezza Borrelli. Il racconto della propria esperienza di sopravvissuto sarà affidato alla dottoressa Alberta Levi Tamin.