Morte di Scalfaro:ricordo delle sue visite in costa d´ Amalfi

0

Oscar Luigi Scalfaro, ex presidente della repubblica italiana (1992-1999) è morto la scorsa notte a Roma. Subito la mente, il ricordo di quelli che c’erano corre ad Amalfi, alla scenografica scalea del Duomo della città marinara. Scalfaro era in  visita, non tanto ufficiale, ad Amalfi nel periodo in  cui rivestiva la carica di  mininstro degli Interni; stava uscendo da una visita al Duomo (era fervente cattolico). Nel frattempo sulla scalea si esibiva il gruppo folk (…che più folk non si poteva) minorese”cyprus carusiello”guidato da quel vulcano di idee, di esuberanza, di grande comunicazione che era Tonino Mormile (‘o cavaliere – ‘o ragiuniere). Ebbene, Tonino riuscì, vincendo le deboli resistenze degli uomini di scorta del Ministro,  a mettere nelle mani di Scalfaro (molto divertito, in verità) un “triccaballacca” e a fargli seguire il ritmo della marcetta che il gruppo stava suonando. Applausi a non finire (la piazza era gremita sia per la presenza di Scalfaro e sia (certamente la maggior parte) per l’esibizione di Tonino, apprezzato, stimato, seguito animatore (e non solo dfai minoresi) Scalfaro poi è stato ancora in Costiera amalfitana a Ravello il 14 luglio 1994 quando, da Capo dello Stato, in occasione dlle celebrazione del 50esimo anniversario di “Salerno Capitale”, prese parte alla serata conclusiva del festival wagneriano

 

G.A,.

Lascia una risposta