Solidarietà ad Agropoli

0

Solidarietà ad Agropoli

NOSTRA PATRIA E’ IL MONDO INTERO

 

Venerdì 27 gennaio 2012, nella Sala Polifunzionale “Giovanni Paolo II” si è tenuta una interessante manifestazione  a tema “ NOSTRA PATRIA E’ IL  MONDO INTERO”, festival cittadino che continuerà e concluderà i lavori domani sabato 28 gennaio 2012. A moderare i lavori il giornalista  Oreste Mottola, redattore capo del settimanale “UNICO” di Paestum. Hanno parlato il Sindaco avv. Franco Alfieri e l’assessore alla Solidarietà Sociale Angelo Coccaro. Ha tenuto una interessante relazione Antonella Napoli, ambasciatrice in Italia del Darfur. Alle pareti una interessante mostra documentaria-fotografica. E’ stato quindi proiettato un documentario sulla condizione degli emarginati dello stato africano che ha mostrato la validità della data del 27 gennaio, triste ricorrenza dell’apertura dei campi di sterminio nazista e la fine delle deportazioni.

Purtroppo nel mondo, passato il primo decennio del terzo millennio, molti problemi non sono stati ancora risolti. Sensibilizzare più persone libere al problema  di una vera e propria schiavitù che vige ancora in alcuni paesi dell’ Africa, certamente non a regime democratico equo, è stato lo scopo della manifestazione. Per l’occasione è stata anche allestita una mostra fotografica dei campi profughi del Saharawi a cura dei piccoli ambasciatori di pace. A chiudere l’interessante serata il “Coro Pop dell’Università di Salerno” diretto da Ciro Caravano dei “Neri per caso”. I molti e scroscianti applausi hanno sancito il successo del coro composto da giovani universitari di Salerno che hanno raccolto la simpatia di tutto il pubblico presente in sala. Tra il presenti importanti rappresentanti di associazioni onlus di Agropoli che non hanno voluto disertare questa interessante manifestazione all’insegna della solidarietà, della tolleranza, dell’amore verso il prossimo. La seconda ed ultima serata della manifestazione domani, sabato 28 gennaio 2012, con Giulietto Chiesa e la proiezione del film “Zero” e l’intervento di Don Vitaliano della Sala, parroco no global. Ci congratuliamo con gli organizzatori per la interessantissima manifestazione.  (Catello Nastro)

Comunicato stampa a cura di

agropolicultura.blogspot.com