Rapinato (anche) Mimì alla ferrovia: ladri con pistole in pugno, presi 300 euro

0

 

Dopo i «colpi» a Gambrinus, Moccia, Rossopomodoro e Trucchi, nel mirino dei malviventi lo storico ristorante NAPOLI – E sono cinque. Dopo i furti avvenuti negli ultimi tempi negli storici bar di Chiaia Gambrinus e Moccia (oltre al «colpo» nella gioielleria Trucchi e alla pizzeria Rossopomodoro) adesso tocca al famoso ristorante Mimì alla Ferrovia essere rapinato a Napoli. I rapinatori hanno fatto irruzione nel locale frequentato negli anni da artisti e vip verso la mezzanotte di ieri, poco prima della chiusura. Erano armati e a volto coperto e hanno portato via l’incasso della giornata. Fortunatamente, la maggior parte degli introiti giornalieri era stata portata via e i malviventi hanno sottratto solo 300 euro. Mimì alla ferrovia, come riporta Il Mattino, è dotato di un servizio di videosorveglianza che potrebbe aiutare gli inquirenti a fare luce sull’accaduto.

FONTE CORRIERE DEL MEZZOGIORNO