Ibra-Robinho, il Milan non molla la presa. L´Udinese vola

0

 Nella 19.a giornata di Serie A i rossoneri passano a Novara (3-0) e si portano a -1 dalla Juve campione d’inverno. I friulani affondano il Catania (2-1), Napoli frenato dal Siena 1-1. Successo del Palermo contro il Genoa, Lecce-Chievo 2-2

Novara-Milan

Con la Juventus campione d’inverno grazie alla vittoria per 2-0 sull’Atalanta, il Milan aveva l’obbligo di vincere a Novara per non permettere ai bianconeri la mini-fuga verso la conquista dello scudetto. I tre punti arrivano, ma che fatica per gli uomini di Allegri nel primo tempo. Sblocca il risultato il solito Zlatan Ibrahimovic, autore di un bel tiro al volo dopo aver raccolto il cross perfetto di Ambrosini. Il raddoppio, sfiorato da El Shaarawi, arriva al 28′ del secondo tempo con Robinho. Ma è sempre lo svedese a chiudere definitivamente i conti firmando la rete del 3-0 che porta il Milan a -1 dalla Juventus capolista.

Non stecca l’Udinese, che vola sempre più in alto nonostante l’assenza dei titolari Asamoah e Benatia impegnati con le rispettive nazionali nella Coppa d’Africa. I friulani vincono contro il Catania 2-1 grazie alle reti di Armero e del solito Di Natale, inutile il gol di Lodi su rigore. Il Napoli non riesce a decollare in campionato e non va oltre l’1-1 a Siena: toscani in gol con Calaiò, incredibile errore dal dischetto di Cavani per un penalty fischiato per il fallo di D’Agostino su Lavezzi in area. Ma poi ci pensa Pandev a salvare gli azzurri. Sugli spalti compare anche uno striscione del tutto particolare: “Comandante Schettino siamo con te”. E’ il testo esposto nel settore ospiti dal club Napoli Meta, il paese d’origine del comandante della nave della Costa naufragata all’Isola del Giglio.

Genoa altalenante alla guida di Marino. Dopo la bella vittoria contro l’Udinese, i rossoblù non riescono a ripetersi e cadono a Palermo (5-3). Budan, Silvestre, Mantovani, Miccoli e Migliaccio fanno lo sgambetto ai liguri che però ritrovano un Palacio in grande forma autore di una doppietta. Un grande Paloschi non serve al Chievo: a Lecce finisce 2-2, padroni di casa salvati da Esposito e Di Michele. Ancora in campo, invece, Cagliari-Fiorentina (fermi ancora sullo 0-0): la partita è iniziata con mezz’ora di ritardo per le proteste degli operai della Alcoa che hanno circondato l’hotel dove erano ospiti i giocatori viola.

fonte:skysport

 

 

Guarda anche questi link 

  VEDI 

 

https://plus.google.com/u/0/photos/116573795086767438053/albums

 

http://www.facebook.com/michele.deluciapositanonews?ref=tn_tnmn

 

http://www.youtube.com/user/michelepositano58?feature=guide

 

https://twitter.com/#!/mikidelucia

 

http://calcionapoli.positanonews.it/