Meta. Schettino giornalisti a caccia dei familiari, ma nessuno parla

0

Meta. Giornalisti a caccia dei familiari i Schettino, ma nessuno parla. Da tre giorni, 24 ore su 24, telecamere e giornalisti di agenzie stampa sono in penisola sorrentina per cercare qualche dichiarazione della famiglia del Comandante del Costa Concordia Schettino, della madre Cafiero, nobile e storica famiglia di Meta o di Fabiola Russo, la moglie originaria della Trinità a Piano di Sorrento, ma nessuno parla. Una disparità di trattamento fra Costa Concordia, che manda comunicati su comunicati e ha scaricato il Comandante Schettino, e la sua famiglia. Mentre Costa già agisce mediaticamente per fermare l’ondata di attacchi e far scomparire (anche dal sito la nave e dalle immagini in tv non si vede più la C.., ndr) quante più tracce di colpa, questa pare la si voglia addossare ad un solo uomo. Questo anche grazie al silenzio della famiglia che attende, come tutti, l’esito della “scatola nera” prelevata a bordo. Intanto un paese è frastornato da questo flusso mediatico che probabilmente durerà almeno un’altra settimana, se tutto va bene, in attesa della prossima Avetrana.

Lascia una risposta