Massa Lubrense Tarsu cartelle pazze per specchi alle acque scrivono a Positanonews

0

Riceviamo e volentieri pubblichiamo nelle news di Massa Lubrense in Costa d’ Amalfi quanto segue. In riferimento a quanto pubblicato nelle News dalla Penisola Sorrentina il 15.01.2012 col titolo “MASSA LUBRENSE, TARSU: “CARTELLE PAZZE” ANCHE PER GLI SPECCHI D’ACQUA!”

 

Poiché nella nota pubblicata si fa riferimento al sottoscritto, Gioacchino Gargiulo, mi preme evidenziare quanto segue, ai fini di una corretta e completa informazione:

          La mia personale stima e supporto al Sindaco Leone Gargiulo non è assolutamente in dubbio o in discussione, e non è certo un terzo a poterne affermare il contrario;

          La mia presunta “iniziativa  di coordinare e organizzare una riunione” ha semplicemente origine nel fatto che sin dalla sua costituzione sono nel Consiglio Direttivo dell’Associazione dei concessionari demaniali di Massa Lubrense, di cui a breve si terrà il rinnovo delle cariche sociali, che ha l’obbligo di riunirsi per confrontarsi sulle problematiche di interesse comune, e non per schieramento  pro o contro chicchessia;

          La mia presenza e disponibilità a dare il personale apporto nelle vicende “TARSU” deriva inoltre dall’essere stato per oltre 15 anni consulente e progettista per alcune delle più avanzate realtà italiane nell’ambito del ciclo integrato dei rifiuti.

Nel merito poi delle “espressioni  durissime”, o presunte tali, se proprio vogliamo ricercarne gli effettivi destinatari, questi sono coloro che a oltre dieci anni dall’introduzione della “Tariffa” per il servizio di igiene urbana, commisurata all’effettiva produzione di rifiuti ed al relativo costo del servizio, ne ostacolano l’applicazione, come in tante altre regioni e comuni è avvenuto, preferendo una voluta perenne emergenza, scarsa efficienza e costi enormi.

Quindi, di cosa stiamo parlando? Della disponibilità al dialogo, ed al confronto costruttivo, di un Sindaco con le parti interessate, cosa che non ricordo possibile o attuata in altra, antica, “era” politica massese. Saluti, Gioacchino Gargiulo.