Arresto a Salerno per Furti Fiat Uno Bianche

0

COMUNICATO STAMPA del 17 gennaio 2012 Nella tarda mattinata di ieri, personale della Squadra Mobile della Questura di Salerno ha tratto in arresto, in flagranza di reato, il 56enne salernitano Michelangelo Iovine, già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti, ritenuto responsabile di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. L’arresto s’inserisce nel più generale contesto di intensificazione dei servizi investigativi e di controllo del territorio disposti dal Questore di Salerno a seguito della recrudescenza del fenomeno delle rapine e dei reati contro il patrimonio registrata recentemente in Città. Particolare attenzione investigativa è stata rivolta alla circostanza, rilevata in alcune rapine verificatesi nell’ultimo periodo, dell’utilizzo, per la consumazione del delitto, di autovetture del tipo Fiat Uno rubate nei giorni precedenti in Salerno e nei comuni limitrofi. Nella mattinata di ieri, nel corso di specifici e mirati servizi, personale della Squadra Mobile ha rinvenuto un’autovettura Fiat Uno compendio di furto avvenuto nella mattinata di sabato scorso in Cava de’ Tirreni. In seguito ad un appostamento, i Poliziotti notavano Michelangelo Iovine salire a bordo dell’autovettura ed allontanarsi alla guida della stessa. L’autovettura veniva, quindi, seguita e nel momento in cui il personale operante intimava l’alt allo Iovine, quest’ultimo tentava di fuggire imboccando a gran velocità un senso vietato. Dopo un breve inseguimento gli agenti della Mobile hanno bloccato ed arrestato il Iovine. L’autovettura è stata recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario. I Poliziotti, inoltre, hanno trovato e sequestrato delle chiavi passepartout, possedute dall’arrestato utilizzate per l’apertura e la messa in moto di altre due autovetture Fiat Uno rubate nei giorni scorsi e rinvenute dalla Polizia di Stato nelle giornate di sabato e domenica. E’ ora in atto un approfondimento investigativo anche in relazione alla circostanza della presenza di Fiat Uno rubate sulla scena di diverse rapine avvenute in Città nelle ultime settimane.

Lascia una risposta