Esce il libro La fidanzata di Joe di Lucia Sallustio: versione e-book e cartacea

0

È uscita fresca di stampa, per Faligi Editore, la versione cartacea dell’e-book di Lucia Sallustio, La fidanzata di Joe, breve ma coinvolgente storia di un amore a cavallo di Italia e America negli anni Venti del secolo scorso, il periodo dell’emigrazione, delle valigie di cartone e dei parenti in lacrime sulle banchine dei porti. Una storia che non mancherà d’interessare i giovani, abituati a tenersi in costante contatto con SMS e Facebook, immergendoli in un contesto in cui tra i cuori passavano addirittura gli oceani, e i sentimenti, certe volte, si potevano davvero definire eterni. La scelta di limitarsi a poco più di cinquanta pagine risulta interessante proprio per la diffusione in quella fascia di lettori meno abituati ai classici romanzi e che potrebbero fruire della lettura nella versione e-book.

Il racconto di un incontro casuale acceso da una passione che si trasforma in compensazione per la mancanza della moglie e della famiglia, è nato, dichiara l’autrice, sfogliando un vecchio album di fotografie della prima metà del Novecento, quando l’Italia veniva interessata dal triste fenomeno dell’emigrazione di migliaia di uomini, di origini prevalentemente contadine, diretti in quell’America già fortemente industrializzata.

Peppino/Joe ha due patrie e due amori, come tanti altri emigrati, piedi e cuore in due staffe e il rimorso di non amare mai abbastanza. Lillibeth è, invece, una ragazza romantica e sola che all’amore si aggrappa con forza. La baia di San Francisco, popolata da una folla di personaggi alla disperata ricerca di un’identità sociale nell’America degli anni che vanno dal proibizionismo al dopoguerra, fa da sfondo alla loro relazione amorosa. Un incontro poco galante, un charleston ballato in un dubbio locale nei pressi del porto, una notte sotto un cielo che sembra un oceano capovolto, concorrono a diradare in Lilly pregiudizi pesanti contro gli immigrati italiani.
Ma le assenze prolungate di Joe le sottrarranno il sogno di una famiglia tutta sua, lasciando anzi una traccia assai importante nella sua esistenza. Il tempo lenisce ogni ferita, tuttavia il passato, talvolta, ritorna impetuoso, riaprendo e ravvivando antiche ferite e il sangue agrodolce di un amore lontano riprende a sgorgare dal cuore.

Un piccolo libro dalla ricca scrittura da cui traspaiono temi quali la fragilità umana, la solitudine, l’abbandono (Era arrabbiato con il mondo, staccarsi dalla propria sposa dopo due sole settimane di matrimonio), il buio, la rassegnazione (Il destino dell’uomo è già segnato, dunque inutile piangere e disperarsi se Dio ha già deciso per noi), il riscatto, il mito (Ulisse e Penelope).

Ma la narrazione ci cala anche nell’ambiente degli immigrati italiani durante la parentesi americana, con i suoi pro, ma soprattutto i suoi contro (Gli Americani odiavano gli straccioni e gli Italiani spesso si comportavano rozzamente), con il profumo dei freschi ingredienti provenienti dal Mezzogiorno e gli strani commerci di alcolici e stupefacenti tra America e Sicilia.

Per saperne di più su quest’opera segui questo link www.lafidanzatadijoe.wordpress.com

La versione e-book è acquistabile a soli 2,99 € su:
www.bookrepublic.it
www.ultimabooks.it
www.deastore.com

www.webster.it


www.amazon.it

 

Ufficio stampa:

Giro di Parole – divisione di Metaphor

Tel. 02 30910986

media@girodiparole.it

 

Faligi Editore

Rue Amerique, 9

11020 Quart (Aosta)

Centro Direzionale La Rotonda

info@faligi.eu

www.faligi.eu