UNA SUPER JUVE STABIA AL MENTI- EMPOLI ASFALTATO 3-1

0

 Le vespe a segno con Danilevicius e la doppietta di Sau

 

  

 

Juve Stabia (4-4-2): Colombi; Baldanzeddu, Maury, De Bode, Dicuonzo; Erpen, Cazzola, 
Mezavilla (85′ Danucci), Zito; Danilevicius (70′ Scozzarella), Sau (80′ Nsukizantu). A 
disposizione: Seculin, Tarantino, Raimondi, Biraghi. All. Piero Braglia

 

 

 

Empoli (3-4-3): Pelagotti; Tonelli, Ficagna, Stovini (46′ Gallozzi); Vinci, Moro, Coppola 
(67′ Signorelli), Gorzegno; Shekiladze, Coralli, Dumitru (57′ Brugman). A disposizione: 
Dossena, Regini, Lazzari, Bianchi. All. Guido Carboni

 

 

 

Arbitro: Gallione Emiliano di Alessandria

 

 

 

Assistenti di linea: Gava Omar di Conegliano e Schenone Giorgio di Genova

 

 

 

4° Ufficiale: Cifelli Giuseppe di Campobasso

 

 

 

O.A.: Franceschini Giacinto di Bari

 

 

 

Note: Giornata nuvolosa, clima freddo. Terreno di gioco in buone condizioni

 

 

 

Totale Spettatori 2736 di cui 1121 paganti e 1615 abbonati per un incasso complessivo 
di 42922,00 Euro.

 

 

 

Angoli: 8 – 1

 

 

 

Recuperi: 1′ (1T); 3′ (2T)

 

 

 

Ammoniti: Gorzegno (EMP); Maury (JS)

 

 

 

 

 

Marcatori: 17′ Danilevicius (JS), 37′ Sau (JS), 58′ Sau (JS), 79′ Brugman (EMP)

 

 

 

Castellammare di Stabia (NA). Per il ventiduesimo turno del campionato di serie Bwin 2011- 
2012, prima gara del girone di ritorno, si affrontano allo Stadio Romeo Menti di 
Castellammare di Stabia, l’Empoli di Carboni e la Juve Stabia di Braglia. La gara comincia 
con le vespe subito in avanti, propositiva la squadra gialloblù che ci prova con Zito e 
Baldanzeddu da fuori area senza fortuna. Al 12′ azione d’angolo, palla che arriva sul 
secondo palo dove Mezavilla non riesce ad impattare al meglio poi a seguire la difesa 
toscana libera. Al 17′ la Juve Stabia passa in vantaggio: Sau tiene ottimamente palla sulla 
destra poi serve Cazzola sulla corsa, il centrocampista avanza sulla fascia e mette a centro 
area una palla perfetta per Danilevicius che ben appostato infila Pelagotti. Al 22′ azione 
pericolosa targata Empoli, con Coralli che appena dentro l’area riceve il pallone dalla 
destra e calcia forte di destro sfiorando il palo alla sinistra di Colombi. La Juve Stabia 
continua a spingere alla ricerca del raddoppio che trova con Marco Sau ma l’attaccante viene 
considerato in posizione irregolare. Al 37′ le vespe trovano meritatamente il goal del due a 
zero con il bomber Marco Sau: palla di Cazzola per Erpen che dal limite fa partire un gran 
tiro di sinistro che colpisce in pieno la traversa, poi sulla respinta giunge Sau che di 
testa infila l’estremo difensore dell’Empoli. Al 45′ ancora Sau dal limite di destro cerca 
di sorprendere il portiere di precisione ma l’estremo difensore para a terra. Al 46′ 
Mezavilla ruba palla sulla trequarti, la sfera giunge a Danilevicius che dopo aver saltato 
due difensori se ne va sulla sinistra e mette al centro per Mezavilla che in tuffo tenta la 
deviazione di piede ma il pallone finisce altro sopra la traversa. Dopo un minuto di 
recupero l’arbitro Gallione manda le squadre negli spogliatoi sul risultato di due a zero 
per le vespe con reti di Danilevicius e Sau. Nel corso del primo tempo l’allenatore della 
Juve Stabia, Piero Braglia, viene allontanato dall’arbitro per comportamento falloso in seguito 
ad proteste eccessive su un episodio di gioco.
Comincia la ripresa e le vespe sono subito volitive, al 47′ Marco Sau prende palla al limite 
dell’area sulla sinistra, si libera della marcatura dei difensori e appena trova lo spazio 
giusto fa partire un destro preciso diretto all’incrocio alla destra di Pelagozzi che però è 
attento e devia in corner. Al 58′ la formazione gialloblù trova la rete del tre a zero con 
il secondo centro personale di Marco Sau: Erpen da metà campo effettua un lancio perfetto 
per Sau che si invola in contropiede, penetra in area e dopo aver messo a sedere un difensore, di destro 
infila Pelagotti. Al 69′ occasionissima per Coralli che solo davanti a Colombi trova per due 
volte l’estremo difensore gialloblù sulla sua strada a negargli il goal. Al 76′ Empoli 
ancora pericoloso con Shekiladze che tira di destro ma trova un attento Colombi che para a 
terra. Al 79′ l’Empoli trova il goal con Brugman che sfrutta una serie di rimpalli e 
penetrato in area fa partire un diagonale di destro che si infila alla destra di Colombi. 
Dopo tre minuti di recupero e una girandola di cambi l’arbitro decreta la fine delle 
ostilità, la Juve Stabia batte l’Empoli tre a uno e si porta a quota trentuno punti in 
classifica.

 

 

Fonte:ssjuvestabia.it