Massa Lubrense Patto con la Città protesta per la SITA e per le sale gioco

0

Massa Lubrense penisola sorrentina costa di Sorrento “Patto con la Città”  il movimento politico legato a Balducelli e Carratù è iperattivo in questi giorni. Da una parte contro la sala giochi a Sant’Agata che vede una timida difesa dell’assessore Marcia, comandante dei vigili urbani di Sorrento,  poi anche una petizione per la SITA, riportata sui social network come Face Book, sui blog di Lello Acone e di Vincenzo Califano (Politica in penisola) per scongiurare tagli alle corse urbane delle Sita con l’inevitabile isolamento di alcune frazioni come Marina lobra, Schiazzano, Torca, Termini e Nerano. “Non abbiamo avuto bisogno di allestire dei banchetti nelle piazze – ha dichiarato il capogruppo di “Patto con la Città Lorenzo Balducelli – il problema della mobilità è molto sentito dalla cittadinanza ed in pochi giorni abbiamo superato l’obiettivo delle mille firme che ci eravamo proposti. Con questa inizativa ci siamo fatti interpreti dei disagi quotidiani di pendolari e studenti“. “Ho proposto a novembre una interpellanza consiliare sul problema dei tagli SITA e Circumvesuviana – aggiunge il consigliere Vincenzo Carratù – il nostro impegno continua con questa petizioni in modo costruttivo e responsabile . Stiamo facendo, come minoranza, la nostra parte per scongiurare l’isolamento di alcune frazioni e seri danni al comparto turistico“. Nei prossimi giorni la petizione sarà consegnata alle autorità regionali, provinciali e comunali.