Ravello, Di Martino altro che Befana di Di Palma il regalo delle feste sono 80 euro di accise sulla bolletta Enel

0

“Altro che Befana di Di Palma il regalo delle feste sono 80 euro di più sulla bolletta Enel, questo è il vero regalo per le feste dell’amministrazione di Paolo Vuilleumier”. Salvatore Di Martino, consigliere di opposizione per la Campana non usa mezzi termini “Non mi piace fare chiacchiere a vuoto come certi politici, i fatti sono questi. I ravellesi dovranno sborsare al Comune di Ravello circa 80 euro in più a bolletta dell’Enel per le accise  che l’amministrazione Vuilleumieur ha approvato sulle utenze domestiche! Questo provvedimento è stato possibile a seguito del decreto mille proroghe varate dal Governo Berlusconi che consentiva ai Comuni l’applicazione dell’aumento dell’accisa per ripianare i costi della raccolta dei rifiuti solidi urbani. ” È una tassa odiosa perché è nascosta nella bolletta dell’ENEL, per cui i Cittadini non sanno cosa stanno pagando, e perché è uguale per abbienti e poveri. Per ora ci hanno sistemati per le feste!”

Egregio Direttore,

in riferimento all’articolo apparso il 13/11/2010, La invito a rettificare la notizia.

Non sono infatti a conoscenza della circostanza che  alcuni cittadini intendano adire le vie legali, ed inoltre non ho mai dichiarato l’illegittimità del provvedimento per non essere stato deliberato dal Consiglio Comunale.

Cosa che invece è avvenuta, ed  stata approvata con il voto contrario dell’allora consigliere avv. Paolo Imperato, il quale, evidenziò tra l’altro, l’ingiustizia della imposta in quanto destinata  a colpire soltanto le utenze domestiche.

Tanto Le dovevo.

Cordialità  avv. Salvatore di Martino

Lascia una risposta