VICO EQUENSE. Grande successo di pubblico per “Condominio Palazzo Tamburrino”

0

Vico Equense – Divertimento, bravura e professionalità: sono questi gli ingredienti del successo della commedia “Condominio Palazzo Tamburrino”, messa in scena dalla compagnia stabile di Teatro Mio, per la regia di Bruno Alvino. Visto il grande successo di pubblico e le tante richieste di chi non è riuscito ad accaparrarsi un posto durante le due settimane di spettacoli a cavallo tra Natale e Capodanno, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 gennaio si replica, festivi ore 19,00 e feriali ore 20,00. “Ancora una volta, – dice Bruno Alvino – mi trovo a dirigere attori che interpretano un testo mio, ancora una volta la sottile battaglia interiore tra autore e regista. L’autore vorrebbe che il regista rispettasse ogni sua piccola intuizione e che rendesse palese tutto il significato intimo dell’opera. Il regista invece vorrebbe essere libero da costrizione e da condizionamenti nel mettere in scena la commedia come se l’avesse letta per la prima volta, cosa che non può accadere. Fortunatamente gli attori, bravissimi come sempre mi hanno aiutato nel difficile compito, trovando soluzioni di continuità e realizzando con grande intuizione ciò che suggerivo.” Tra gli attori, oltre Bruno Alvino: Francesco Di Maio, Tonino Paola, Luisa Russo, Tina Norvello, Natalino Di Guida, Ferdinando Rossi, Giovanni Carrano, Rosaria Silvestro e Sara Grazioso. La commedia è ambientata all’interno di un palazzo, il condominio appunto di Palazzo Tamburrino. Due giornate che sarebbero state come le altre se non fosse intervenuto un fatto che neanche il Condominio poteva prevedere. Due giorni che sconvolgono la vita del simpatico Dottor Sagliocco che pur riuscendo a metabolizzare gli inciuci del condominio relativi ad una sua supposta relazione con la vedova Tamburrino, non può e non vuole accettare una grande verità rivelatagli dal Ragionier Balestra, piombato nella vita del condominio a causa di una… colpevole dimenticanza del defunto architetto Tamburrino. La storia finisce…se finisce, o incomincia addirittura ma, il Condominio continuerà a vivere le sue giornate quale microcosmo rappresentativo dell’umanità. Il tutto scorre in modo ironico e scherzoso, il ritmo sostenuto ne fa una commedia leggera lasciando sempre al pubblico il compito di trovarne i significati.

FONTE VICO EQUENSEONLINE

Lascia una risposta