La Tangenziale di Napoli sarà più cara «Da gennaio scatterà l´aumento»

0

NAPOLI – A fronte dell’annuncio di un nuovo aumento del pedaggio della tangenziale di Napoli il presidente della commissione ambiente Carmine Attanasio chiede al Sindaco di Napoli Luigi De Magistris «d’intervenire affinchè si cominci a pensare a nuove soluzioni per rendere meno amaro il salasso degli automobilisti partenopei». «È assurdo – afferma Attanasio, che a fronte degli incassi di questa società non si riescano almeno ad ottenere dei vantaggi di carattere ambientale per i cittadini che sborsano fior di quattrini. Da tempo ho chiesto una conferenza dei servizi nella quale si possa chiedere alla tangenziale di Napoli e alla società autostrade di farsi carico della pulizia degli assi viari di collegamento cittadini considerato che questi due enti posseggono uomini e mezzi per farla». Per Attanasio, infine, «la tangenziale dopo tanti anni di ammortamento debba diventare un “bene comune” e come tale deve essere utilizzato». «Come avevamo annunciato ad inizio dicembre la Tangenziale di Napoli, l’unico asse viario interno ad una città europea a pagamento, aumenterà il pedaggio dal primo Gennaio – denuncia il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – a 90 centesimi». Borrelli e il Presidente della Federconsumatori Rosario Stornaiuolo, contestando le affermazioni del presidente della Tangenziale, Paolo Cirino Pomicino, annunciano, inoltre, che la vicenda verrà segnalata «all’ Unione Europea per chiedere di intervenire contro quella che noi definiamo una disparità di trattamento e un abuso come l’Rc auto al sud».

IL MATTINO.IT