Sorrento Margherita allo Square con il Caffè delle muse di Alfaro

0

Ancora un altro evento culturale allo  «Square» in piazza Angelina Lauro, a cura del «Caffè delle muse», questa sera l’ppuntamento è stato con  Laura Martusciello, giovane scrittrice di Napoli  che ha presentato il suo romanzo «Margherita», una storia di degrado e redenzione al tempo stesso, dove la vita come sempre travolge e sorprende con i suoi inaspettati accadimenti i personaggi, incatenando il lettore al libro, facendogli amare i protagonisti come se fossero cari amici. L’autrice è stata introdota  da Carlo Alfaro che ha ideato questa interessante rassegna che è un vero e proprio viaggio nelle sofferenze dell’animo umano attraverso un “vissuto” a volte amaro, ma sempre profondo e sentito, un percoso psicologico-esistenziale. Alcuni brani del romanzo, coordinate da Marianna Scarpato, son state affidate a Marianna D’Angiolo, Giovanni D’Esposito, Marianna Scarpato, con la partecipazione straordinaria di Carlo Di Maio. Coordinamento musicale di Ciro Montefusco. Il Caffè delle muse, si propone di promuovere cultura e lo fa attraverso la presentazione di autori, pittori scultori e chiunque voglia esprimere arte. Attivo dalla scorsa estate, ha presentato diversi autori nell’ambito della rassegna Aperitivo con l’autore, presso lo Square, un locale intimo e accogliente, il cui gestore con spirito pigmalionico mette a disposizione il suo spazio per questo genere di attività e non solo. Allo Square si trova un’atmosfera “metropolitana” fra poesie, quadri, libri, uno “spazio” dove poter vivere una dimensione internazionale, multietnica, variopinta e pregna di filosofie al plurale perchè qui come in una piazza la vita non può essere vista in schemi, la verità sta al di là di essi e qui, fra un dolce prelibato e un the orientale, si ritrova un barlume di cultura e di essenza vitale come pure il percorso di Alfaro contribuisce a fare con la sua rassegna, vera e propria “nicchia” di eventi più unici che rari

Michele Cinque