Basket Donne, A2. La Carpedil Ipervigle espugna la città del Palio. Battuto Siena 52-51

0

Consum.it Siena: Consolini 10, Biscarini 4, Torre 2, Grillo 9, Petrassi 5, Piroli 15, Bozzi n.e., Olive n.e., Delibasic 6, Vezzosi n.e. All.: Binella
Carpedil Ipervigile Salerno: Pantani, Bona 11, Potolicchio 6, D’Alie 12, Miccoli n.e., Ribezzo 12, Trotta, Ardito, Guida 11, Fereoli n.e. All.: Salineri.
Arbitri: Poli di Pistoia e Papini di Firenze.  
Note: Tiri da 2: Siena 17 – Salerno 22; Tiri da 3: Siena 4 – Salerno 1;
Tiri liberi: Siena 5 – Salerno 5; Rimbalzi: Siena 38 – Salerno 41.
 
SALERNO – Nella città del Palio ti ritrovi la Carpedil Ipervigile che non t’aspetti, quella che sa lottare, gettare il cuore oltre l’ostacolo e gioire per una vittoria conquistata con una grinta da fare invidia a chiunque. Onore alle avversarie, un Siena tosto e capace di giocarsi il match fino alla fine. Ma contro la voglia di vincere della Carpedil Ipervigile Salerno c’è stato poco da fare e, in un ‘PalaOrlandi’ gremito in ogni ordine di posto dal pubblico di casa, le salernitane hanno trionfato chiudendo i conti sul 52-51, infliggendo così la prima sconfitta casalinga dell’anno ad un Siena che aveva fatto del ‘PalaOrlandi’ il suo fortino inespugnabile. Con quella in terra toscana sono ormai tre le vittorie consecutive ottenute dalle atlete di coach Salineri, che balzano così a quota 10 punti in classifica condividendo con il Women Napoli il settimo posto in graduatoria. Ma la strada che porta alla permanenza in A2 anche per la prossima stagione è ancora lunga per Anna Guida e compagne, che sanno bene di non potersi sedere sugli allori e di dover continuare a guadagnare punti preziosi per raggiungere quanto prima la matematica salvezza. E lo sa bene anche coach Salineri, al quale va il merito di aver sempre creduto in questo gruppo anche nei momenti più difficili della stagione e che ora, nel giorno in cui tutti etichettano la sua Carpedil Ipervigile come la matricola terribile del torneo, da buon ‘pompiere’ spegne i facili entusiasmi di tifosi ed addetti ai lavori per continuare a lavorare con le sue ragazze per un solo obiettivo: regalare una salvezza serena e senza patemi d’animo al presidente Angela Somma.
Venendo al dato tecnico la gara comincia subito bene per le granatine di Salerno. Guida sotto canestro è inarrestabile e in meno di quattro minuti la Carpedil è già sull’11-4. Lo svantaggio per Siena aumenta con il passare del tempo, con la Carpedil Ipervigile che chiude agevolmente il primo quarto sul 10-20. Nel secondo parziale le salernitane partono bene, ma sul 12-24 le cose cambiano. Siena rafforza le marcature su D’Alie e Guida e la Carpedil vede le sue bocche di fuoco fuorigioco segnando così solo 4 punti in tutto il parziale. In questa situazione Siena dà vita alla rimonta che si concretizza alla fine del parziale, con le toscane che vanno al riposo lungo sul 28-24.
Al rientro dagli spogliatoi la partita parte in sordina ma, dopo i minuti iniziali, è Siena a riprendere il pallino del gioco con Piroli e Grillo. Ma a spezzare l’incantesimo toscano ci pensa un’eccellente Hairin Ribezzo, che prende letteralmente per mano la squadra che ritorna così a farsi nuovamente pericolosa e a chiudere il parziale sul 42-37. La Carpedil sa di non poter più sbagliare e nell’ultimo quarto dà vita ad un parziale perfetto, con Siena che tramortita dalle iniziative delle salernitane segna solo cinque punti negli ultimi nove minuti. A nulla serve la grinta di Piroli per Siena, dall’altra parte D’Alie e Guida alimentano quel gioco che permette a Salerno di ribaltare la situazione. A firmare il sorpasso vincente ci pensa la Ribezzo a dieci secondi dalla fine, che regala così la terza vittoria di fila alla Carpedil Ipervigile e frantuma l’imbattibilità casalinga di Siena. Sabato prossimo alle 19.30, tra le mura del ‘PalaSilvestri’ di Salerno, le ragazze di coach Salineri affronteranno il Termocarispe La Spezia prima di fermarsi per la sosta natalizia imposta dal calendario del torneo di A2.
UNDER 19: La formazione Under 19 della Nuova Laezza Pallacanestro Salerno ritornerà in campo il prossimo 21 dicembre quando, tra le mura amiche del ‘PalaSilvestri’, affronterà il Saces Napoli
UNDER 17: Mercoledì scorso le atlete di coach Romilda Palumbo sono ritornate a vincere. D’Avanzo e compagne, infatti, tra le mura amiche del palazzetto ‘Francesco Silvestri’ di Salerno, hanno battuto con il risultato di 56-39 la Gymnasium Caserta. Venerdì, alle 19.45, la formazione Under 17 della Nuova Laezza Pallacanestro Salerno affronterà in trasferta il Nab Marigliano.

Lascia una risposta