Il governo Monti e il Sud? Napolitano: «Presto si parlerà di fondi europei

0

Visita alla Federico II, Palazzo Caracciolo e in prefettura coi sindacati. Imponenti le misure di sicurezza NAPOLI – Il governo Monti e il Mezzogiorno: quasi un divorzio? Sembrava proprio così, ma a riaprire una prospettiva è il presidente della repubblica Giorgio Napolitano oggi, venerdì 9 dicembre, a Napoli. «Per quel che io so – ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano lumi sulla manovra economica – tra non molti giorni ci saranno iniziative che metteranno a fuoco gli intendimenti del governo e delle Regioni del Mezzogiorno sulle prospettive di impiego dei fondi europei di sviluppo per il Sud. Lo ha detto lasciando la Società nazionale di Scienze, Lettere e Arti di Napoli. dove si era recato in mattinata. MISURE DI SICUREZZA RECORD – Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in visita in città era arrivato nella sede della Società nazionale di Scienze alla Federico II in via Mezzocannone poco prima delle 10 e 30. Notevoli le misure di sicurezza adottate: schierato un forte spiegamento di forze dell’ordine anche per la presenza di alcune centinaia di disoccupati del progetto Bros in piazzetta Nilo, a poche centinaia di metri di distanza. Dopo l’incontro nella sede della Società Nazionale di Scienze il Capo dello Stato si recherà a Palazzo Caracciolo nel centro della città per la visita ad uno storico palazzo. Successivamente, sarà in prefettura, per un incontro con i sindacati.

FONTE CORRIERE DEL MEZZOGIORNO