Comunicato Circoli PD Costa d´amalfi

0

RAVELLO: GIARDINO FERTILE PER CIRIELLI E CALDORO

Rispetto alla nomina di Brunetta, noi democratici denunciamo la mancanza assoluta di credibilità del personaggio e contestiamo il metodo di individuazione e imposizione che gli enti “Provincia  e Regione” hanno attuato allontanando definitivamente Ravello e la sua gente dalla prospettiva di sviluppo e promozione perseguiti negli ultimi anni in un percorso sinergico tra istituzioni e cittadinanza.

La Provincia e la Regione del nulla, eleggendo Brunetta Presidente della Fondazione, danno l’ennesima prova di insensibilità e di inadeguatezza politica.

Sistemano gli amici, seminano discordia e malcontento, promuovono l’incapacità e il disprezzo, mancano di rispetto ai tanti lavoratori, precari e non, oltremodo oltraggiati dalla promozione del “modulo Brunetta”.

Il metodo adoperato da Caldoro e Cirielli è tipico di un centrodestra che distribuisce prebende e regalie agli affiliati, mortificando il territorio e mancando di rispetto ai cittadini, ignorandone bisogni ed esigenze.

Consegnano una delle realtà più significative della costiera amalfitana  ad un loro dirigente politico la cui presenza stravolge la natura e lo spirito di concepimento della  Fondazione che di fatto viene militarizzata con la tecnica di chi conquista baluardi e cancella la storia e l’eccellenza del progetto Ravello così faticosamente costruito.

E’ il momento del Rispetto e della Serietà….anche in Campania, anche a Ravello!

Circoli PD Costa d’Amalfi