Blitz contro i produttori di merce falsa: sequestrati beni per 2 milioni d´ euro

0

Maxi operazione delle Fiamme Gialle in tutta Italia Sottratti immobili, mobili e polizze: in 46 ai domiciliari NAPOLI – Producevano calzature, capi di abbigliamento ed accessori recanti noti marchi d’impresa contraffatti. Una volta scoperti, la Guardia di finanza ha eseguito un sequestro di beni per un valore di circa due milioni di euro in Campania e Basilicata, nei confronti di persone appartenenti ad associazioni per delinquere operanti a Napoli e provincia, con ramificazioni nelle Marche, Emilia Romagna, Lombardia e Sicilia, dedite alla illecita produzione e commercializzazione di ingenti quantitativi di merce falsificata. Il provvedimento è frutto di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli – Sezione Criminalità Economica, ed è stato emesso dal Gip presso il Tribunale di Napoli: si tratta di uno sviluppo dell’operazione «Attaccabottone», che ha già permesso, lo scorso 22 novembre, di denunciare 60 persone e di sottoporre a custodia cautelare in carcere ovvero agli arresti domiciliari 46 indagati, a vario titolo coinvolti nel traffico illecito. Nelle operazioni, le Fiamme Gialle del capoluogo partenopeo stanno procedendo al sequestro di beni immobili, mobili registrati e polizze vita tutti riconducibili – anche per interposta persona – ai destinatari delle citate ordinanze di custodia cautelare.

FONTE CORRIERE DEL MEZZOGIORNO