Opinione, of a fact, è successo a Fiumicino

0

 È successo al transito per Linate, quello più trafficato dall’aereoporto romano di Fiumicino, soprattutto nelle ore di punta, che per questa tratta sono la mattina presto, oppure la sera. Per via dei pendolari del business. Ma anche dei politici. Come Antonio Rusconi, senatore lombardo del Pd. Era ieri sera quando, lasciato di gran carriera Palazzo Madama, il senatore Rusconi si è presentato al controllo del transito per Linate, al seguito una borsa da lavoro e un trolley che lui avrebbe voluto portare a bordo dell’aereo, e che alla fine è riuscito a portare, a dispetto di una bottiglia di spumante che chiunque di noi avrebbe dovuto lasciare al controllo. O, altrimenti, imbarcare insieme al bagaglio. Chiunque di noi. Non il senatore Rusconi. segue La colpa naturalmente non è del senatore, ma di chi lo ha fatto passare. la Torre di Babele, blog di Pino Scaccia

La casta nasce da qui; l’impunità su tutto; mancanza di rispetto per il cittadino normale; incapacita` di dare un buon esempio, mon saremo mai un paese normale se non ci liberiamo di questa “casta” che e` come un “cancro” per l`Italia; a ognuno di noi è successo di trovarsi di fronte a operatori di sicurezza inflessibili; con il senatore invece no.

In fondo era solo una bottiglia e pure chiusa; dimenticando che sono solo il primo gradino di una scala lunghissima;se rinasco, giuro!!, voglio fare il politico…