Il Comune fa chiarezza sulle concessioni temporanee

0

 

L’Amministrazione di Piano di Sorrento, sollecitata dalle minoranze, ha fatto finalmente chiarezza sulla delicata vicenda relativa al rilascio delle concessione per l’occupazione di suolo pubblico in Piazza delle Rose ed in località Marina di Cassano.

La vicenda aveva preso spunto da una interrogazione consiliare, presentata proprio dal gruppo “In primo…Piano”, nella quale si chiedeva al Sindaco “…quale titolo risultano ancora installate sia la struttura collocata in Piazza delle Rose, sia quella installata in località Marina di Cassano, benché ampiamente spirato il termine utile per cui era stata concessa l’autorizzazione”.

La risposta al quesito è arrivata per bocca dell’Assessore Vincenzo Iaccarino che, nel corso del Consiglio comunale tenutosi in 24 novembre  scorso, ha letto la relazione predispostagli dall’Ufficio tecnico.

In merito al chiosco per la rivendita di giornali di Piazza delle Rose si è così appreso che il progetto di partner iato pubblico privato, presentato proprio dal titolare dell’edicola e finalizzato a porre in essere un restyling della Piazza in cui veniva inserito in pianta stabile il chiosco, è stato considerato dall’amministrazione non di pubblica utilità “…per cui il chiosco dovrà essere rimosso definitivamente”.

Diversa la questione della struttura lignea realizzata in località Marina di Cassano ed adibita a ristorante, per cui era stata concessa una proroga da parte dell’Ente esclusivamente per consentire la manutenzione della copertura.

Morale della favola entrambe le strutture dovranno essere rimosse.

Sembra quindi giungere all’epilogo una vicenda che rischiava di diventare per l’Amministrazione Ruggiero una autentica patata bollente, perché molti erano i malumori ed i mugugni che si stavano registrando da parte dei cittadini, all’opposizione il merito di aver pungolato l’Ente affinché prendesse una posizione ufficiale sull’argomento. 

 

Lascia una risposta