Il boss nascondeva la cocaina sotto il divano: arrestato reggente clan Grimaldi

0

NAPOLI – Coca nascosta dal boss sotto il divano. I carabinieri del nucleo operativo di Bagnoli con il supporto di colleghi del nucleo cinofili di Napoli, durante un servizio antidroga, hanno arrestato al Rione Traiano Enrico Esposito , 58 anni, residente al viale Traiano, già noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan camorristico dei Grimaldi, presente nei quartieri di Soccavo e nel rione Traiano. Esposito era considerato il braccio destro di Pasquale Grimaldi, reggente del clan, ucciso il 19 giugno del 2006. Nel suo appartamento, dove i militari hanno fatto irruzione,è stato sorpreso in possesso di 4 dosi di cocaina che teneva nascoste sotto il divano. Nel corso della perquisizione dell’appartamento è stato inoltre trovato e sequestrato un giubbotto antiproiettile tenuto senza giustificato motivo. Proseguendo il servizio, che oltre al rione Traiano interessava anche Pianura, in via Gentileschi i militari hanno trovato e sequestrato 55 grammi di marijuana nascosta in un garage condominiale che è stata sequestrata a carico di ignoti. Nel corso del servizio sono stati inoltre rimossi ostacoli fissi (grate metalliche, paletti di ferro e cancellate) che erano stati posizionati su suolo pubblico per impedire o ritardare l’accesso delle forze dell’ordine. L’uomo è stato condotto nella casa circondariale di Poggioreale.

IL MATTINO DI NAPOLI