F1: Vettel in pole anche in Brasile

0

Sebastian Vettel non sbaglia neanche in Brasile, centrando la quindicesima e ultima pole del 2011. Il tedesco di Red Bull firma il giro veloce in 1:11.918, precedendo il compagno di box Webber. Seconda fila per le McLaren di Button ed Hamilton, mentre in terza si piazza Alonso (5°, Ferrari) accanto a Rosberg (Mercedes). Massa è 7° (Ferrari) e precede la Force India di Sutil e la Renault di Senna. Chiude la top ten Schumacher su Mercedes.

Erano in pochi a scommettere su un risultato diverso, ma Vettel ha dimostrato in pista di volere fortemente questo nuovo record. Il tedesco ha messo sull’asfalto di San Paolo tutta la sua fame di velocità, firmando l’ultima delle 15 pole realizzate nel 2011. E superando così Nigel Mansell, che nel 1992 ne realizzò “solo” 14. A dare una mano a Seb ci ha pensato una Red Bull impeccabile, piazzata da Webber anche sulla casella numero due della griglia brasiliana. Nulla da fare quindi per la coppia McLaren, che vede Button ancora una volta davanti ad Hamilton. Circa due decimi a separare gli inglesi che occupano la seconda fila. Mentre conferma il pronostico della quinta posizione, Alonso. La Ferrari dello spagnolo prende circa 6 decimi di paga dalla miglior Red Bull, segno che solo la pioggia prevista, e invocata da molti, per domenica potrebbe davvero mischiare le carte.

Questione di assetti, strategie e gomme, provate e azzardate un po’ da tutti i team durante una qualifica senza grandi sorprese. In queste condizioni, però, è bravo Rosberg a piazzarsi in sesta posizione, sfilando la terza fila a Massa per soli 18 millesimi. Anche Felipe pensa dunque alla danza della pioggia, un jolly buono per tentare di portare a casa un bel risultato davanti al suo pubblico. Sembre guardandosi le spalle da Sutil e Senna, che al solito non faranno sconti a nessuno in partenza. Occhio infine alla vecchia volpe di Interlagos, Schumacher, pronto a mettere nel mirino chi gli sta davanti alla prima occasione utile.

Qualifiche del GP del Brasile – Q3

Vettel spreme la sua Red Bull e si porta a casa la quindicesima pole, l’ultima della stagione, con il tempo di 1:11.918. Seb è davanti a Webber, poi le McLaren di Button e Hamilton. Alonso 5° in terza fila accanto a Rosberg. Seguono Massa, 7°, Sutil, Senna e Schumacher

– Si lancia Vettel per l’ultimo tentativo e al primo intermedio è già davanti. Escono Massa e Schumacher, così sul tracciato ci sono tutte le 10 monoposto

– Non ha pagato il giro di “riscaldamento” fatto da Hamiltone e Rosberg per sfruttare meglio le gomme

– Vettel tira subito e firma il miglior tempo in 1:12.268 davanti a Webber e Button. Alonso è 4°

– E’ tattica la scelta di Hamilton e Rosberg di fare il tempo nel secondo tentativo utile, dopo l’uscita dai box per mandare in temperature le gomme

– Si lancia Hamilton, seguito da Vettel

– Rosberg è il primo a lanciarsi tra le curve di San Paolo. Il tempo è 1:16.581

– Tra poco si lotta per la pole

Qualifiche del GP del Brasile – Q2

– Vettel è il più veloce del secondo step, firmando il giro veloce in 1:12.446 davanti a Rosberg e Webber. Poi le McLaren e Alonso, 6°. Massa 8°

– Eliminati nel Q2:
11) Di Resta

12) Barrichello
13) Alguersuari
14) Buemi
15) Petrov
16) Kobayashi
17) Perez

– Schumacher è 10°, solo +13 millesimi meglio di Di Resta che lo segue

– Brivido per Massa che nella “S” Senna ha perso per un attimo il controllo, nel cambio in discesa, saltando sul cordolo con la sua Ferrari

– Alonso è 6° e Massa 9°

– Ancora problemi per Schumacher che arriva al bloccaggio delle gomme anteriori della sua Mercedes GP, in staccata in fondo al rettilineo in discesa. E’ lento: 11°

– Vettel firma subito il miglior giro in 1:12.446, in pista per evitare di perdere tempo se la pioggia dovesse anticipare il suo arrivo

– Si lavora sugli assetti perché per la gara c’è rischio pioggia

– Tra poco via al secondo step di qualifica

 Button firma il primo step con il tempo di 1:13.281 davanti ad Hamilton e Webber, poi Sutil e Vettel. Alonso 9°, Massa 13°

– Eliminati nel Q1:
18) Maldonado

19) Kovalainen
20) Trulli
21) Liuzzi
22) Ricciardo
23) D’Ambrosio
24) Glock

– Alonso è settimo, mentre Massa scende fino al 12° posto

– Massa 9° è alle spalle di Schumacher

– Button con l’1:13.281 si porta davanti a tutti, con Webber e Vettel alle sue spalle

– Ferrari attendiste: Alonso è ancora 5°. Massa non è ancora sceso in pista

– Vettel subito al comando in 1:13.687 precedendo le McLaren di Button e Hamilton

– Le Lotus sono già pronte per scendere in pista. Hamilton è il primo big ad uscire dai box

– Tra poco tutti in pista

E’ Sebastian Vettel il candidato numero uno anche per l’ultima pole positione della stagione 2011. In Brasile le Red Bull sembrano sempre le più veloci, ma le McLaren di Button ed Hamilton potrebbero riservare sorprese. E’ invece apparsa in difficoltà la Rossa di Maranello. Alonso non ha brillato nell’ultima sessione di libere, conclusa al quinto posto, mentre Massa, sulla pista di casa, è addirittura decimo.

fonte:sportmediaset