Per capire chi sei basta vedere che auto scegli

0

 

In genere si dice che somigli a chi frequenti, si può anche dire (ho letto una volta un saggio) che per capire chi sei basta vedere che auto scegli. Non c’è dubbio che chi acquista un Suv del genere, uno di quelli mastodontici, non è sicuramente un ragazzetto tranquillo. Alla guida di un mostro del genere ci si sente imbattibili. Questo autentico criminale di Brescia (a giudicare dalla targa) intanto è un incivile perchè occupa il posto per disabili, come se avesse l’impunità, poi è arrogante perchè invece di chiedere scusa reagisce violentemente. Ma soprattutto è un criminale perchè poi addirittura travolge quel povero anziano. Io spero che lo rintraccino presto e che la punizione sia esemplare anche se ho il timore che ciò non accada. Viene infine da augurargli che presto abbia “diritto” a quel posto per disabili. 

 Pino Scaccia dal suo blog