Massa Lubrense Gustalubrense vetrine gastronomiche oggi e domani

0

 

Gennaro Pappalardo Massa Lubrense. Due vetrine gastronomiche per esaltare la tradizione dei sapori del territorio. A Sant’Agata sui due Golfi, in passerella la pasta di Gragnano con l’olio Dop penisola sorrentina. Alla Pro Loco di Massa Lubrense, questa mattina alle 10, appuntamento con GustaLubrense 2012, il programma di marketing, realizzato dall’ associazione turistica in collaborazione con il network Mondo del Gusto e l’università della Cucina Mediterranea. «L’iniziativa – spiega Luciano Cheruseo, presidente della Pro Loco – rientra in una programmazione per il 2012 che intendiamo sviluppare dedicando particolare attenzione alla promozione del nostro territorio e della sua offerta sul piano turistico globale». All’incontro interverranno il sindaco Leone Gargiulo, l’assessore al turismo Donato Iaccarino, il responsabile di Mondo del Gusto Vincenzo Califano, il vice presidente dell’università della Cucina Mediterranea Benedetto Di Meglio. Nel pomeriggio, invece, a Sant’Agata sui due Golfi, nell’ambito della seconda edizione della tappa di Girolio d’Italia in penisola sorrentina, organizzata da Luigi Ercolano, presidente del consiglio comunale lubrense e delegato all’assessorato all’Agricoltura, con la collaborazione dell’Associazione italiana delle Città dell’olio, della Coldiretti lubrense e delle tre amministrazioni comunali, si «celebrerà» un singolare matrimonio gastronomico tra Massa Lubrense e Gragnano, al quale partecipa anche Reggio Calabria in veste di invitata speciale. Nell’area del parco-giochi di via Deserto e nella sala dell’arciconfraternita del Santo Rosario attigua alla chiesa parrocchiale di Santa Maria delle Grazie al centro della frazione di Sant’Agata sui due Golfi saranno allestiti stands per le degustazioni dei prodotti alimentari tipici delle tre città e le mostre d’arte e dell’artigianato locale. L’evento, la cui regia è affidata al presidente dell’associazione culturale «Giovani massesi» Giuseppe De Gregorio, si articola in vari momenti e spazi che vedranno in campo vari produttori e prodotti. Dalle ore 15 in poi dalla piazza di Sant’Agata il trenino turistico trasporterà villeggianti, turisti e residenti per visite guidate presso il frantoio oleario «Azienda agricola Gargiulo Francesco Saverio». Alle 17 l’apertura degli stand territoriali: ai tipici prodotti di Massa Lubrense, olio dop, mozzarelle, caciocavalli, trecce e provolone del monaco, mele limoncelle, marmellate di agrumi, limoncello si aggiungono i vari tipi di pasta di Gragnano, tra i quali i famosi paccheri, le candele e i vini: in particolare quello rosso rubino dal gusto frizzantino. Uno stand speciale è riservato alla delegazione di produttori agricoli e imprenditori calabresi guidata dal sommelier Antonio Faibene presenti con tutti i derivati dal bergamotto di Reggio Calabria. In esposizione le essenze dei suoi aromi destinati in gran parte dei profumi parigini ed alla preparazione di liquori, creme, marmellate ed infusi balsamici. Il clou della serata, allietata dalle 19 e 30 dall’esibizione della Marcello band live con intermezzo di Tammurriata, degustazione dei piatti preparati da Liberato Urru, chef d’un noto ristorante stellato di Massa Lubrense che proporrà varie unioni di pasta di alcuni pastifici di Gragnano con l’olio, il limone e altri prodotti agroalimentari della Terra delle Sirene; poi, a complemento dei vari assaggi, generosi bicchieri di vino di alcune aziende vinicole gragnanesi. Nelle sue creazioni gastronomiche lo chef Urru sarà coadiuvato da alunni della scuola alberghiera Ipssar De Gennaro di Vico Equense, mentre hostess e studenti della sezione distaccata lubrense dell’istituto Polispecialistico San Paolo di Sorrento presidieranno gli stand dove sono allestite le mostre d’arte e di artigianato locale