Il Cinema ama Sorrento.

0

 

Sede storica e naturale degli Incontri Internazionale del Cinema, la città ospita dal 2000 le Giornate professionali di Cinema. Dagli anni ’60 ad oggi Sorrento può essere considerata una capitale del cinema italiano e internazionale.

 

 Anche quest’anno le Giornate Professionali di Cinema si svolgeranno a Sorrento.
L’appuntamento è riconfermato presso l’Hilton Sorrento Palace, dal 28 novembre al 1  dicembre.

Ancora una volta dunque è stata scelta la location di Sorrento per una manifestazione, giunta ormai alla 34°edizione, che rappresenta il principale luogo di incontro dell’industria cinematografica nazionale.

Le Giornate sono state ospitate da diverse località, ma la città di Sorrento si è dimostrata negli anni uno dei luoghi più appropriati per lo svolgimento dell’evento, e non esclusivamente per la bellezza del luogo: ad influire è stata sicuramente la capacità ricettiva della penisola e la presenza di adeguate strutture come il centro congressi dell’Hilton Sorrento Palace che dispone di ben  tre auditorium da 1500, 290 e 169 persone e di oltre 3500 mq di spazio espositivo.

 La Città delle Sirene ha da sempre accolto manifestazioni culturali e artistiche legate al mondo del cinema. Dal 1966 è stata sede degli Incontri Internazionali del Cinema, evento che permetteva ogni anno l’incontro con una diversa cinematografia nazionale, utilizzando una formula monografica che ha dato la possibilità a Sorrento di portare in Italia la conoscenza delle produzioni straniere, anche minori. Fino al 2004 la città ha potuto accogliere personalità del calibro di Stanley Kubrick, Roman Polanski Ingmar Bergman, Romy Schneider, King Vidor, Gerard Depardieu. Numerosi anche gli artisti italiani, tra cui Sophia Loren, Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni, Federico Fellini, Alberto Sordi, Monica Vitti, Ennio Morricone, Massimo Troisi.

 Ma Sorrento, dal 2000 è anche sede delle Giornate professionali di Cinema, manifestazione del tutto diversa dagli internazionali incontri, ma che conferma lo stretto legame esistente tra la città e il mondo cinematografico. Le Giornate sono prodotte e organizzate dall’Anec – associazione esercenti cinema, in collaborazione con gli esercenti dell’Anem  – associazione nazionale esercenti multiplex e i distributori dell’Anica – associazione nazionale industrie cinematografiche e audiovisive.

 Durante le giornate le case italiane di distribuzione cinematografica presentano alla stampa e agli esercenti in anteprima i loro film in uscita nelle sale nei prossimi mesi e garantiscono incontri e interviste con produttori, registi ed interpreti dei film presentati.

 Nato con lo scopo di costituire un perfetto luogo di incontro tra domanda e offerta cinematografica, l’evento si è man mano discostato dall’essere esclusivamente un appuntamento con la “professione” del cinema per aprirsi alla città e ai suoi abitanti. Non solo tecnica e professionisti del settore quindi, ma anche mostre, set allestiti per le strade del centro, presentazioni nei teatri e nei musei.  Il tutto circondato dagli affascinanti luoghi e panorami di Sorrento famosi  in tutto il mondo.

 Il ricco programma della 34° edizione prevede conferenze, mostre sulle ultime tendenze e tecnologie legate al mondo del cinema, proiezioni in 3D e di sequenze inedite e speciali eventi per premiazioni e riconoscimenti ai film che hanno registrato il maggiore incasso. Nel corso delle quattro giornate del cinema sono previste 10 anteprime nazionali, ben 200 presentazioni di anteprime di film, due convegni e due serate di gala alle quali parteciperanno personalità del cinema italiano e internazionale che richiameranno l’attenzione mediatica nazionale.

 Ma la vera forza dell’ultima edizione sta proprio nell’estendere il programma al di fuori dell’Hilton Sorrento Palace, nel coinvolgere la città per intero. “L’obiettivo”- dichiara in proposito il delegato agli eventi del Sindaco Cuomo Mario Gargiulo – “è quello di preparare la città al cinema, di aprire l’evento all’intera città”. Non è quindi un caso che l’edizione di quest’anno apra anche la rassegna di eventi natalizi della città. Proprio per il 28 novembre è infatti prevista l’accensione dell’albero natalizio in piazza Tasso, e proprio per la stessa giornata è attesa la presentazione del film di animazione “Il Gatto con gli Stivali”. Per l’occasione sarà presente la mascotte del film e saranno invitati a partecipare tutti i bambini della penisola sorrentina. Inoltre il comune ha previsto il premio alla vetrina cinematografica meglio allestita della città. Il premio “Sorrento per il Cinema- Premio Vetrina 2011”sarà assegnato da una commissione formata da un giornalista del settore, da un esponente di una casa di produzione cinematografica e da un artista partecipante alle Giornate.

 Dalla prima edizione sorrentina del 2000 sono tanti gli artisti e i vip che si sono alternati sul red carpet dell’Hilton Sorrento Palace; tra i moltissimi ospiti sono stati presenti: Michele Placido, Margaret Mazzantini, Isabella Ragonese, Stefano Accorsi, Giorgio Panariello, Carlo Verdone, Giovanni Veronesi, Riccardo Scamarcio, Neri Parenti, Laura Chaitti, Sergio Castellitto, Raul Bova, Giovanna Mezzogiorno, Gabriele Salvatores, Christian De Sica, Claudia Pandolfi, Vincenzo Salemme e Nancy Brilli.

 La città di Sorrento, che con il cinema ha sempre avuto un rapporto privilegiato, prestando in diverse occasioni la propria storia e le proprie bellezze paesaggistiche al grande schermo, continua così ad essere associata anche al mondo cinematografico moderno, alimentando la propria fama e portando la propria immagine oltre i confini e i contesti usuali.