Scala Costiera amalfitana furto sacrilego nella Chiesa di Minuta

0

 Ancora un furto a Scala, presa di mira con Ravello, sulla costiera amalfitana. Un furto sacrilego questa volta, nella chiesa medievale dell’Annunziata a Minuta. Sono state sottratte, probabilmente fra venerdì e sabato, opere antiche, capitelli e colonne, custodite in sagrestia, da chi conosceva evidentemente bene il posto, su cui sta indagando la compagnia dei carabinieri di Amalfi.

Sono tanti e troppi i furti in ville e appartamenti , in particolare durante l’inverno, ma quando ad essere colpita è una chiesa la cosa lascia maggiormente basiti. Il senso del sacro di un luogo edificato per Dio e violato in questo modo non fa parte di chi ha derubato che, evidentemente, non ha paura neanche dell’inevitabile punizione che verrà prima o poi su chi ha compiuto questo gesto.