La Netgroup Salerno 1950 a Poggiomarino per diventare grande

0

SALERNO – A Poggiomarino a caccia di certezze, per dimostrare che i progressi fatti nella prima gara casalinga della stagione non sono solo frutto dell’orgoglio. Con questo spirito la Netgroup Volley 1950 di coach Stanzione farà visita domenica, alle 18.30, all’Azzurra Volley. Al ‘PalaDaVinci’ capitan Senatore e compagni si troveranno una squadra tosta, reduce dalla sconfitta subita al tie-break sul campo del San Giorgio del Sannio ma che, allo stesso tempo, nelle prime tre giornate di questo torneo è riuscita a raccogliere qualcosa come quattro punti. Troppi, tanti al cospetto di una Netgroup che ancora deve maturare, ma che contro il Don Bosco Napoli domenica scorsa, tra le mura del palestra ‘Genovesi’, ha confermato di essere costantemente in crescita. Al momento la classifica piange per gli uomini di Stanzione e per questo conquistare un risultato positivo in terra partenopea, anche un punto al tie-break, farebbe bene al morale ma anche e soprattutto alla graduatoria. La gara di domenica darà vita ad un trittico di gare difficili, che vedrà il roster del presidente Ciafrone affrontare, dopo il Poggiomarino, anche Ischia in casa e Solofra in trasferta. Due partite difficili quest’ultime, con quella contro l’Azzurra, almeno sulla carta, che sembra la più abbordabile per Gallotta e soci. Per questo l’imperativo della truppa di Stanzione è quello di non farsi intimorire dal calore del pubblico di casa ed imporre quel gioco, che almeno nella seconda parte del match con il Don Bosco, ha riscosso molti consensi tra i tanti tifosi presenti domenica all’impianto di via Sichelgaita. All’appuntamento del ‘PalaDaVinci’ coach Stanzione non avrà problemi d’organico. La squadra in settimana si è allenata a ranghi compatti ed ha intensificato la preparazione sugli schemi da opporre al sestetto napoletano. Vincere non sarà il primo degli assilli della Netgroup 1950 e forse anche per questo in casa Poggiomarino tutto potrebbe risultare più facile del previsto.