Atrani, Maddalena Buonocore vincitrice al Premio Letterario Nazionale "Letizia Isaia"

0

Con la poesia “Eduardo sta durmenno!?” Maddalena Buonocore, originaria di Atrani, si è piazzata al primo posto nella sezione Poesia Napoletana, nell’ambito del prestigioso premio letterario nazionale “Letizia Isaia”.  

Il concorso di saggistica, narrativa e poesia, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri è giunto alla sua nona edizione. La cerimonia di premiazione che si è tenuta a Roma nella Sala Benedetto Croce, attuale sede distaccata della Regione Campania, è stata condotta da Stefano Campagna del TG1 alla presenza di autorità e un numeroso pubblico convenuto da tutta l’Italia.

I premi sono andati a scrittori e giornalisti di fama. Uno fra tutti, Piero Angela, che ha avuto il riconoscimento nella sezione “Premio Prestigio Professionale”.

Trasferitasi nella città di Aprilia, Maddalena Buonocore, Lena, per gli amici di Atrani, ha sempre frequentato e animato circoli culturali ottenendo, per le sue opere, numerosi riconoscimenti soprattutto nel campo della poesia e, con quest’ultimo premio importante, si è vista consolidare il titolo di poetessa del vernacolo napoletano.

Sarà una questione di “dna”, Lena è la sorella del compianto Vigile Urbano di Atrani, Michele Buonocore, scomparso prematuramente. In paese tutti lo ricordano, oltre che come uomo poliedrico, vivace e disponibile con tutti, anche per la sua forte passione per la scrittura, e in particolare poesie in dialetto napoletano.                                              

Complimenti vivissimi a Lena per i risultati raggiunti. A lei, soprattutto a lei, anche il compito di portare avanti la passione che Michele ha dovuto anzitempo interrompere.

Gino Amato

 

 

Lena Buonocore con Stefano Campagna del TG1

Lascia una risposta