Napoli. Feltrinelli. Sarà presentato “La vita impropria” di Salvatore Esposito.

0

Articolo di Pino Cotarelli – Alla Feltrinelli si presenta “La vita impropria” di Salvatore Esposito.

 

 

 

 

 

“La vita impropria” di Salvatore Esposito, Kairòs Edizioni, maggio 2011

 

Collana “Le parole della Sibylla”, € 10,00,  pp.64

 

 

 

 

 

Mercoledì 23 novembre, alle ore 18.00, alla Libreria Feltrinelli, in via T. d’Aquino, 70 – Napoli, sarà presentato il volume di poesie “La vita impropria” di Salvatore Esposito (Kairòs Edizioni). All’incontro, moderato da Maurizio Vitiello, interverranno Enzo Rega e Nando Vitali. Letture di Mariarosaria Riccio. Sarà presente l’Autore. Evento a cura di Monica Florio.

 

 

 

Salvatore Esposito è nato nel 1951 a Napoli dove vive e lavora. Da due anni partecipa al Laboratorio di scrittura e lettura creativa “L’isola delle voci” diretto da Nando Vitali. Questa è la sua prima pubblicazione.

 

 

 

L’esordio di Salvatore Esposito è caratterizzato da poesie di intonazione civile, versi  che arrivano al cuore prima ancora che alla mente. Un mondo poetico complesso che raggiunge il lettore senza scorciatoie e deviazioni, corredato da una lingua aspra ma anche dolce, frutto di un sentire forte e un sentimento profondo.

 

 

 

Di lui hanno scritto: “La parola poetica a volte ha bisogno di buttare radici, di cercare nutrimenti nei solchi della realtà, di assimilare la minerale forza che la vita distribuisce sul terreno dei nostri destini come un naturale concime.

 

Allora si fa precisa, profonda, e scava sino al nucleo del senso per assorbirlo e rivelarlo nella vegetazione nuova dei versi. Salvatore Esposito immerge radici poetiche nel profondo della propria anima e della nostra società per far fiorire testi di cronaca, amore, denuncia sociale, ma sempre con voce ferma, consapevole, donandoci poesie di una dolente partecipazione. Ogni cosa, ogni personaggio, ogni fatto si fa emblematico di una nascosta sofferenza che il poeta custodisce e che tenta di lenire facendocene partecipi, nella tenera comunione dell’esistenza. E il suo tempo diventa il nostro, e la sua poesia la nostra consapevolezza”. (Aldo Ferraris)

 

 

 

I relatori saranno:

 

 

 

Enzo Rega, insegnante di Scienze Umane, collabora con alcune riviste letterarie. E’ autore di volumi di poesia, di narrativa e di saggistica, tra cui i più recenti sono “A colloquio con i poeti” (con Carlangelo Mauro, Stango Editore, Roma 2003) e “Il cinema come fenomeno sociale” (con Pasquale Gerardo Santella, Loffredo, 2005).

 

 

 

Nando Vitali, editor della Kairòs Edizioni e direttore editoriale della Compagnia dei Trovatori, ha pubblicato nel 2008 il romanzo “Chiodi storti. Da Ponticelli a Napoli centrale” (Compagnia dei Trovatori). E’ fresco di stampa “I morti non serbano rancore” (Gaffi Ed.).

 

 

 

Il reading è affidato a Maria Rosaria Riccio, psicologa clinica, ha pubblicato con Kairòs “Al di là della barriera”.

 

 

 

 

 

Da non perdere questa promettente serata culturale.

 

 

 

Pino Cotarelli

 

Lascia una risposta