Angri esonda il fiume Sarno

0

Piiogge insistenti, il fiume Sarno si è ingrossato ed è esondato questa mattina ad Angri inprovincia di Salerno fra Nocera e Pagani

Nel tratto che attraversa la cittadina del salernitano il maltempo che sta investendo da giorni la zona ha fatto fuoriuscire dagli argini il corso d’acqua. Dalle prime ore di oggi, lunedì, piove in tutto il territorio attraversato dal Sarno, sotto attenzione di Protezione civile e cittadinanza. A San Marzano la situazione era invece già critica da ieri, domenica. Alcune famiglie, una decina in tutto, sono state evacuate dai vigili del fuoco. Predisposto il pernottamento in albergo, molti di loro, nella maggior parte contadini con l’abitazione a due passi dal fiume, hanno insistito nel rimanere in casa nonostante l’ordine dei pompieri.

È dura la reazione di Anita Sala, consigliere regionale campano dell’Italia dei Valori: «Le tragiche immagini di queste ore sulla pericolosa esondazione del fiume Sarno a seguito della pioggia, dimostrano che non c’è più tempo da perdere. La bonifica deve avvenire con estrema urgenza per non mettere ancora a repentaglio la vita dei cittadini». La Sala insiste un accelerazione sull’opera di messa in sicurezza: «Chiediamo al presidente Caldoro di venire in Aula al Consiglio regionale della Campania per rispondere all’ interrogazione che Idv gli ha rivolto alla luce dell’ammissibilità, da parte della Unione Europea, del progetto di riqualificazione del Sarno».