PENISOLA SORRENTINA: PALAGIANO (IDV) “BICI ELETTRICHE SENZA CONTROLLO, IL MINISTRO INTERVENGA”.

0

 

“In Italia sta prendendo sempre più piede il fenomeno della contraffazione e della vendita illegale di biciclette elettriche. Molti negozianti, spacciandole per velocipedi, le vendono agli utenti che si trovano poi ad utilizzare un vero e proprio ciclomotore. Una duplice truffa, al mercato e alla sicurezza dei cittadini. Cosa sta facendo il Governo per far fronte a questa situazione?”. Lo chiede l’On. Antonio Palagiano, deputato Idv, nel presentare un’interrogazione al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti sulle biciclette elettroniche in Italia.

 

“Altro che bici elettriche – prosegue il deputato – sono per lo più ciclomotori a tutti gli effetti e quindi, come tali, dovrebbero rispondere alla normativa vigente che impone obblighi precisi, come quello d’indossare il casco e pagare il bollo. Invece quotidianamente assistiamo nelle nostre città alla moltiplicazione esponenziale di motorini elettrici senza targa, alla cui guida c’è spesso un ragazzino senza casco”.
“Gli incidenti che vedono coinvolti i ciclisti in Italia aumentano in maniera esponenziale e, negli ultimi anni, sono influenzati anche dalla presenza di veicoli elettrici illegali, manipolati spesso dagli stessi proprietari per ottenere grandi prestazioni in termini di velocità. Tutto questo – conclude Palagiano  mette a repentaglio la vita dei conducenti ma anche dei pedoni che vi si potrebbero imbattere, per questo chiediamo un intervento concreto da parte del Ministro Matteoli, affinché argini questo fenomeno e tuteli così la sicurezza degli italiani”.