Cade masso sulla statale 163 a Piano di Sorrento strada chiusa per Positano. VIDEO E AGGIORNAMENTI

0

(Anteprima ) E’ un vero e proprio bollettino di guerra quello che sta seguendo Positanonews, sul posto da sola, questa notte fra la costiera amalfitana e la penisola Sorrentina, con pendolari e giovani disperati costretti a farsi il giro di mezza Campania per arrivare a casa.

La strada che va da Positano verso i Colli di San Pietro è stata da poco chiusa a causa della caduta di un masso a seguito della pioggia incessante, dopo alcune verifiche sul posto da parte dell’ ufficio tecnico del Comune di Piano ha ritenuto opportuno chiudere la strada.

E’ accaduto intorno alle 19 di questa sera al km 6,700, in località Piano di Sorrento. Il tratto è stato chiuso al traffico e viene presidiato dalle squadre Anas per la gestione della viabilità. a causa della caduta massi ha interdetto il transito in entrambe le direzioni.

Tutti i veicoli diretti in penisola sorrentina  sono stati costretti a tornare indietro per Praiano raggiungere  Amalfi e imboccare la provinciale per Agerola, per passare per Gragnano, Vico Equense e poi giungere a Sorrento, dall’altra parte la SITA per Positano è passata per Agerola ma si è fermata ad Amalfi lasciando a piedi i malcapitati.

In ogni caso le deviazioni comunicate ufficilamente erano per Agerola.  Ma li la sorpresa perchè verso le 22 anche la strada per Agerola è stata interessata da una frana, in località Conca dei Marini. Per la strada di notte (siamo sul posto fino alle 2 di notte) si passa perchè senza controllo. Mentre per la strada alternativa dei Monti Lattari non vi sono provvedimenti ufficiali di chiusura. L’unico provvedimento ufficiale di chiusura è quello fra Piano di Sorrento e Positano. In ogni caso dal momento che il Valico di Chiunzi è chiuso l’alternativa consigliata dal personale ANAS sul posto è arrivare a prendere l’autostrada per Salerno e uscire a Vietri sul mare, farsi 60 chilometri mentre con 6 chilometri si arriverebbe a casa.

Aggiornamenti del 27 ottobre 2011

Ore 12 – L’unica strada interrotta formalmente, quindi totalmente vietata ai mezzi pubblici e autobus (ma le auto se non vi sono controlli passano a loro rischio e pericolo) è quella da Positano a Piano di Sorrento al confine fra penisola sorrentina e costiera amalfitana, a parte il Valico di Chiunzi chiuso da più di un mese. Agerola è aperta. A Piano alle 14 è previsto un incontro fra responsabili di uffici tecnici e Regione Campania.

Ore 16 – La strada rimane chiusa oggi e sicuramente anche domani. Sopralluogo del responsabile del comune di Piano di Sorrento ingegner Graziano Maresca con il dottor Malafronte del Genio Civile della Regione Campania. Ci vogliono accertamenti più approfonditi con i rocciatori e dopo gli accertamenti si deciderà cosa fare, probabilmente il disgaggio di massi, anche se i massi sono caduti dal passo e valutare la possibilità di mettere reti.

Ore 20 – La strada è formalmente chiusa ma la gente passa. Impossibile però potersi organizzare, domani mattina dovrebbero esserci i rocciatori e durante il sopralluogo sicuramente non sarà possibile passare.

Aggiornamenti del 28 e 29  ottobre 2010

La strada è chiusa in attesa che arrivino i rocciatori per ulteriori sopralluoghi, conflitto di competenze fra Genio Civile ed Anas su chi deve intervenire, il Genio Civile ritiene l’Anas perchè vi sono stati degli interventi, si cerca la titolarità del costone per individuare il privato, balletto di competenze ma i massi sono ancora li. La strada è ufficialmente chiusa ma i mezzi privati passano comunque. Non passano mezzi pubblici e autobus, ma non vi sono controlli. Si passerà il ponte con la strada ancora chiusa. Il pietrame è ancora a terra e nessuno lo ha rimosso

. I tempi potrebbero allungarsi Leggi qui articolo in news penisola sorrentina

 

Pietre sulla strada anche ad Atrani Praiano e Ravello leggi qui