Costiera amalfitana DA QUEST´ANNO LA DISOCCUPAZIONE E´ SOLO ON LINE: CONFUSIONE E SOLUZIONI

0

Costiera amalfitana amalfi Non poca confusione per i molti lavoratori stagionali della costiera che concludono il proprio contratto in questo periodo e che si apprestano a richiedere la domanda per l’indennità di disoccupazione. L’INPS infatti ha stabilito che da quest’anno non valgono più le domande cartacee e l’invio è prettamente telematico. L’istituto punta alla definitiva digitalizzazione dei dati e delle pratiche ma di fatto da per scontato che ogni lavoratore abbia una perfetta dimestichezza con internet e il pc. Come molti già sanno infatti viene rilasciato in più fasi un codice PIN necessario all’invio della domanda da compilare autonomamente tramite l’accesso al sito www.inps.it.

Tuttavia il cittadino non è stato informato adeguatamente sul fatto che ai fini della disoccupazione non è obbligatorio l’utilizzo del PIN. Si può infatti evitare il trambusto del ritiro del codice ed ogni insicurezza relativa alla compilazione della domanda stessa rivolgendosi ad un patronato che per legge offre assistenza gratuita e trasmette la domanda direttamente all’inps senza codici e senza perdita di tempo che significa anche perdita di giornate di indennità.

Per inviare la domanda tramite patronato in maniera semplice e gratuita basta presentare il certificato d’iscrizione al collocamento e la fotocopia di un proprio documento d’identità. Se si intende ricevere assegno familiare occorre munirsi dei codici fiscali di tutti i componenti del nucleo familiare e i redditi del 2010. Se si intende ricevere il pagamento su conto corrente bancale o postale munirsi di codice iban. I patronati che offrono assistenza in costiera sono diversi, a due passi dall’inps a Minori, il mercoledì e il Giovedì, riceve il patronato in Corso Vittorio Emanuele 21. Altri si trovano a Maiori ed Amalfi.