La prima di Notizie on line (Basilicata) cordiali salumi da Altamura

0

 

  PDF Stampa

 

 

“Cordiali…Salumi da Altamura”. S’intitola così la rassegna di salumi artigianali murgiani che si terrà domenica in piazza Zanardelli. Il Consorzio Macellai della Murgia compie dieci anni e, nell’occasione, insieme ad Assomacellai Confesercenti di Terra di Bari, organizza una festa.

 
“Siamo convinti che, recuperando e valorizzando l’arte e il mestiere della lavorazione tradizionale della carne – dichiara Giuseppe Montemurno, Presidente del Consorzio – secondo una filosofia produttiva naturalmente vocata alla qualità, al rispetto dell’ambiente, dell’uomo e del benessere animale e, non ultimo, al piacere del consumatore, tutti gli attori della filiera della carne, contribuiranno al rilancio dell’immagine e dell’economia murgiana”.
 
Scorrendo il programma dell’iniziativa, quella di domenica sarà l’occasione anche per conoscere, attraverso una mostra fotografica, l’esperienza decennale nella gestione del Mattatoio Comunale e i progetti innovativi di rintracciabilità delle carni che il Consorzio intende realizzare, per valorizzare la produzione zootecnica murgiana e garantire maggiore sicurezza alle carni commercializzate. 
 
Un cortometraggio sarà proiettato su uno schermo gigante per ripercorrere la storia e le battaglie dei Maestri Macelli Altamurani, le loro conquiste come la costruzione del nuovo Mattatoio e le loro performance note in tutta Italia  (da non dimenticare che il 5 maggio 1996, in piena emergenza mucca pazza, “i macellai della Confesercenti tagliarono la bistecca più lunga del mondo di metri 107,75”, entrando nel Guinnes dei Primati).
 
Nell’ambito della manifestazione dal simpatico e originale titolo “Cordiali…Salumi da Altamura”, si svolgerà, alle ore 11,00, nell’Atrio del Liceo Cagnazzi, una intrigante conversazione gastronomica sul tema della festa, “Il maiale nella tradizione gastronomica locale”, con l’intervento di Antonella Millarte, Scrittrice e Direttore di “Mondo Zootecnico”, Nicola Curci, storico dell’Enogastronomia, Ferdinando Mirizzi, Etnoantropologo, Giuseppe Montemurno, Presidente del Consorzio Macellai della Murgia e Gian Paolo Angelotti, Presidente Nazionale Assomacellai Confesercenti.
 
Anche le recenti paventate difficoltà della filiera della carne equina, troveranno un approfondimento in un incontro con macellai, commercianti importatori e macellatori, che si terrà alle ore 17,00 nello stesso Atrio, concluso dal Presidente Nazionale Assomacellai Gian Paolo Angelotti..
 
La serata avrà il suo momento magico con la Festa della “Salsiccia a punta di coltello”, cotta sulle braci e offerta, insieme ad un bicchiere di buon vino, ai consumatori, il cui ricavato sarà devoluto a favore dell’ANFFAS. Si potranno acquistare, infine, i salumi tipici prodotti dal Consorzio Macellai.
 
Seguirà una esibizione musicale di giovani talenti locali con la partecipazione straordinaria di Paola Ferrulli, divenuta famosa per la partecipazione alla trasmissione televisiva “Ti lascio una canzone”.  
 
Intanto in questi giorni i consumatori che fanno la spesa nelle 26 macellerie consorziate ricevono un biglietto omaggio per partecipare all’estrazione di 3 kg di salsiccia fresca a punta di coltello, che sarà effettuata nel corso della serata.

Scritto da : Onofrio Bruno