Vico Equense : Gioco di prestigio della Giunta Cinque

0

Cancellati € 3.550.000 di debito fuori bilancio!

Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 settembre 2011 non fu riconosciuto il debito di 3 milioni 550.000 di euro spettanti, per effetto della sentenza della Corte di Appello di Napoli, Sez. I, n. 774/2011, al proprietario delle aree del Piano di Zona 167 di S.Vito acquisite nel 1980 dal Comune per la costruzione delle abitazioni in cooperativa.

L’Assessore Migliaccio dichiarò in quella occasione che, a seguito della manovra finanziaria del luglio 2011, vi era un rimedio, non meglio specificato.

Ed ecco che, con delibera n . 134 del 5/10/2011, il Sindaco Cinque, gli assessori Migliaccio, Di Martino, Cioffi e Russo fanno scomparire, come per miracolo, i 3 milioni 550000 di euro di debito.

Si legge nell’incredibile delibera che, ai sensi dell’art. 42 bis, introdotto dall’art. 34 della legge 15/7/2011 n.111, “l’indennizzo dovuto è pari al 10% o al 20% del valore venale del bene a fronte invece del pagamento commisurato al valore venale del bene così come statuito nel giudizio civile che ad oggi è ancora pendente”.

Dunque, non più € 3.550.000,00, ma solo € 710.000,00 !

Facile, no ?

C’è un piccolo particolare.

La legge stabilisce che, oltre al valore commerciale attuale del bene (che poi è quello stabilito dalla Corte di Appello), va corrisposto un ulteriore 20% ( e non il 10%) a titolo di indennità non patrimoniale. 

Ignoranza o mala fede ? Un atroce dubbio ci assale: ci sono o ci fanno?

Comunque una pessima figura.

Non serve mettere la testa sotto la sabbia per non affrontare i problemi.

IN Movimento per Vico (inmovimentopervico.it)