Sorrento sfila candidata Miss Mondo Raffaella Panico con Dea Bendata. Premiata Anna Bartiromo. FOTO VIDEO

0

 (Clicca video per vedere la serata vai giu all’articolo per le foto) Sorrento sfila  la Miss Mondo Raffaella Panico con altre giovani modelle della penisola sorrentina, fra le migliori promesse di Vico Equense, Meta, Massa Lubrense, Sant’Agnello.

Domenica a Parco Lauro alle 20,30 grande sfilata di moda in Penisola Sorrentina, in primo piano  la candidata Miss Mondo Raffaella Panico, originaria di Vico Equense, che indosserà un abito fatto su misura per lei da Rosa Visone di Piano di Sorrento. Il vestito  si chiama “La dea bendata” come augurio alla futura miss. A presentare la serata una ex miss di Piano di Sorrento, Paola d’ Esposito, geometra ed agente immobiliare, titolare di Progetto Casa, ma anche esperta di Feng Shui, responsabile marketing di Positanonews ed organizzatrice di eventi,  con indosso l’abito “La sposa punk” ideato da Rosa. “Rosa ti legge nel pensiero e ti crea l’abito addosso adatto alla tua personalità..” dice la d’ Esposito.  Ma non solo faschion e bellezza, la serata avrà artisti, cantanti e persone di cultura, premiate dall’avvocato Luigi Alfano, che ha dato un riconoscimento speciale, con un intervento apprezzato dal pubblico, a Caterina Ferraro, appena 14 anni, ma già individuata come promessa della Moda in Campania e futura miss, poi il direttore di Positanonews Michele Cinque ed il fotografo professionista, con 35 anni di Ansa all’attivo,  Massimo Capodanno

Fra i premiati in particolare  la straordinaria poetessa Anna Bartiromo vive a Piano di Sorrento. È docente di Lingua e Letteratura Inglese negli istituti superiori, traduttrice, interprete, pubblicista, collabora a vari quotidiani e riviste letterarie. Notevole il suo impegno nel sociale. Tra le sue pubblicazioni troviamo: libri di narrativa, di favole (attualmente testi scolastici), poesie, saggistica, con i quali ha ottenuto insigni riconoscimenti. Si ricordano, in particolare, il Premio assoluto al concorso: “Giacomo Leopardi” a Torre del Greco; “Pensiere ‘e femmena” per la Campania; “il Fauno d’Oro” a Contursi terme; “Histonium” a Vasto. In occasione del bicentenario della città di Piano le è stata conferita la medaglia d’oro per aver contribuito a scrivere la storia della sua città. Ha ritirato, di recente, a Firenze la nomination per il cinema con il racconto intitolato: Storia di Kim. In giuria, Lina Wertmüller e Ugo Gregoretti. L’ultimo racconto dal titolo “Alla via così” è stato presentato e premiato come miglior libro di narrativa vincitrice del premio Historium a Vasto (Chieti) il mese scorso. Proprio di questi giorni L’organizzazione del Premio Letterario Internazionale, “L’Integrazione Culturale per un Mondo Migliore” la ha premiata per la sua poesia “Soldato Oggi” scelta e inserita nell’antologia del premio. Che diffonde gli ideali, le tradizioni della società d’oggi e di conseguenza l’impegno nell’integrazione culturale

Foto Massimo Capodanno