Capri sindaco Ciro Lembo e segretario comunale Paolo Rispoli indagati per assunzione comandante vigili

0

Dopo tante polemiche per l’assunzione del comandante donna sono partite anche le indagini . Il sindaco di Capri, Ciro Lembo, il segretario e direttore generale, Paolo Rispoli, originario di Conca dei Marini cittadina della costiera amalfitana che si affaccia sulla costa d’ Amalfi, e il comandante della polizia municipale, Marica Avellino, hanno ricevuto stamani l’avviso di conclusione delle indagini preliminari del procedimento che li vede indagati per abuso d’ufficio in concorso. Il pm Giancarlo Novelli della sezione reati contro la pubblica amministrazione della Procura di Napoli Campani ha concluso le indagini sull’assunzione, «intutitu personae», del comandante della polizia municipale dell’isola. L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato ai tre indagati questa mattina, negli uffici del commissariato di polizia di via Roma, dal vice-questore aggiunto Maria Edvige Strina. L’inchiesta è nata dopo il clamore suscitato dall’assunzione diretta del comandante dei vigili urbani, avvenuta dieci mesi fa su decisione del sindaco, senza un concorso pubblico e senza verificare la presenza delle professionalità interne. Un’ assunzione vide, sia gli appartenenti al Corpo che le organizzazioni sindacali, presentare esposti, denunce e anche un ricorso al Tar. Le indagini furono avviate dal commissariato di Capri su delega della sezione reati contro la pubblica amministrazione della Procura della Repubblica di Napoli che oggi ha concluso la prima fase di una querelle che da dieci mesi tiene banco nelle polemiche sia invernali che estive (fonte Ansa).