INTER NON FAI PAURA – CAVANI DA´ FORFAIT ( IL COMPLEANNO DI WALTER MAZZARRI ) I PRECEDENTI VIDEO. ORE 20,45

0

 Le belle prestazioni europee e le parole d’elogio degli addetti ai lavori creano aspettative molto alte per il Napoli. Walter Mazzarri lo sa: “E’ cambiata la visione che gli altri hanno di noi, ogni avversario ci affronta al massimo della concentrazione. Abbiamo voglia di stupire e il match con l’Inter non ci fa paura”. Cavani getta la spugna: l’ultimo provino ha evidenziato che la sua caviglia è ancora malconcia e il Matador non è stato convocato.

 

“Di fronte avremo una squadra fortissima, che si è ricompattata dopo l’arrivo di Ranieri – continua Mazzarri – Sembra che possa recuperare anche alcuni giocatori, sappiamo le difficoltà che ci attendono. Le buone prestazioni in Champions però ci danno fiducia. Ogni partita quest’anno sarà un esame per il nostro processo di crescita. Ma dobbiamo considerare sempre tante variabili che possono incidere sul risultato finale”. La partita non è una sfida-scudetto per il tecnico azzurro: “Siamo solo alla quinta giornata…”

 

Capitolo formazione: “Maggio è recuperato. Pandev sta crescendo, forse non ha i novanta minuti nelle gambe, ma per buona parte di gara potrebbe esserci. Davanti però non escludo l’impiego di Zuniga, giocatore eclettico che può far bene in quel ruolo. Anche Lavezzi centravanti è un’idea”. Una cosa è certa comunque: “La formazione la faccio io. – ci tiene a precisare Mazzarri riferendosi alle parole di De Laurentiis su Pandev – Col presidente non parlo di calcio da molto tempo”.

VENTI CONVOCATI PER L’INTER
Venti i convocati da Mazzarri per la sfida di San Siro contro l’Inter: De Sanctis, Rosati, Colombo, Aronica, Campagnaro, Cannavaro, Grava, Fernandez, Fideleff, Dossena, Gargano, Hamsik, Inler, Maggio, Zuniga, Chavez, Lavezzi, Mascara, Pandev, Santana.

 

DE LAURENTIIS: “SOGNO FINALE CON L’INTER”
“Sogno una finale di Champions contro l’Inter“. Aurelio De Laurentiis non pone limiti al Napoli dopo la grande vittoria contro il Villarreal. “Noi ci esaltiamo contro le grandi perchè ci affrontano a viso aperto e ci lasciano giocare” ha proseguito il presidente del Napoli. Infine sulla questione stadio: “Il San Paolo non va demolito, è un patrimonio: piuttosto ristrutturiamolo assieme al quartiere di Fuorigrotta”.

 

Contro l’Inter sarà una bella partita: “Noi siamo grandi contro le grandi perchè i campioni ci esaltano. Le grandi ci fanno giocare mentre sono le provinciali ci mettono più in difficoltà. L’Inter ha ritrovato la sua luce con Ranieri ma io punto su Lavezzi, Hamsik, Zuniga ed il rientrante Maggio. Mi dispiace per Cavani ma spero che Pandev si prenda una rivincita facendo il gol dell’ex”. Poi De Laurentiis ha tracciato un bilancio di infortunati e nuovi acquisto: “Aspettiamo di vedere al lavoro Britos. Dzemaili e Donadel sono giocatori che devono avere il tempo di integrarsi e quindi accettiamo anche arrivino delle sconfitte con loro in campo. A fine dicembre, tireremo le somme. Gli infortuni sono incidenti di percorso che possono capitare. Meno male che è rimasto Gargano“. Sono 17 anni che il Napoli non vince a Milano con l’Inter: “Ma il 17 mi porta bene” la risposta di DeLa. Infine la questione stadio: “Il San Paolo non va demolito perchè è lì che passa la storia del Napoli. Bisogna piuttosto modificare il quartiere di Fuorigrotta lasciando però intatta l’operatività della struttura lavorando nei tre mesi estivi e nella settimana in cui si gioca in trasferta” ha aggiunto il massimo dirigente azzurro

 

Il compleanno di Walter Mazzarri

 

Il compleanno di Walter Mazzarri.
Il tecnico azzurro è nato a San Vincenzo (Livorno) il primo ottobre 1961.

 

A Mazzarri vanno gli auguri da tutta la nostra redazione 

 

 

Inter-Napoli, i precedenti. Dirige il match Rocchi di Firenze

 

Il Napoli ha giocato 71 partite in casa dell’Inter
68 in serie A e 3 in Coppa Italia

49 vittorie dell’Inter
15 pareggi
7 vittorie del Napoli
154 gol dell’Inter
69 gol del Napoli

L’ultima vittoria dell’Inter:
6 gennaio 2011
3-1
3’ p.t. Thiago Motta (I), 25’ p.t. Pazienza (N), 37’ p.t. Cambiasso (I), 8’ s.t. Thiago Motta (I)

L’ultimo pareggio:
20 febbraio 1994
0-0
(l’ultimo è in coppa Italia: 1-1 il 29 gennaio 1997: 6’ Zamorano, 12’ Cruz)

L’ultima vittoria del Napoli:
11 dicembre 1994
0-2
27’ p.t. Jonk (autogol) (per N), 22’ s.t. Cruz (N)

– L’ARBITRO –

Gianluca Rocchi di Firenze, 38 anni, internazionale.
Alla nona stagione nella Can di A e B.
L’esordio in serie A in Lecce-Reggina 2-1 del 16 maggio 2004
Vanta 109 presenze in serie A e 81 in B

I tredici precedenti con il Napoli
dodici in campionato e uno in Coppa Italia:
sei vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte:

6 gennaio 2004: Bari-Napoli 0-0
23 agosto 2006: Napoli-Ascoli 1-0 d.t.s. (coppa Italia)
8 ottobre 2006: Napoli-Rimini 1-0
10 giugno 2007: Genoa-Napoli 0-0
9 dicembre 2007: Napoli-Parma 1-0
20 gennaio 2008: Napoli- Lazio 2-2
16 marzo 2008. Juventus-Napoli 1-0
24 settembre 2008: Napoli-Palermo 2-1
2 novembre 2008: Milan-Napoli 1-0
10 novembre 2010: Cagliari-Napoli 0-1
6 gennaio 2011: Inter-Napoli 3-1
30 gennaio 2011: Napoli-Sampdoria 4-0
28 febbraio 2011: Milan-Napoli 3-0

 

 

 

Fonte:sportmediaset