META SORRENTO PARCHEGGI TRE ASSESSORI NON VOTANO. TRAPANI IN CRISI

0

Si vota sui parcheggi, la redistribuzione e l’approvazione degli schemi di project finaning, in consiglio comunale a Meta di Sorrento in Penisola sorrentina e tre assessori non votano a favore, due, cacace e starita, votano contro, uno, di capua, si astiene. Un ulteriore segnale, dopo l’allontanamento di Graziano Maresca, di una difficoltà nel gestire una maggioranza. Il consiglio comunale di mercoledì scorso ha così portato alla luce nuove problematiche mentre si continua a parlare di tentativi di accordi che non vengono da parte delle minoranze che partono all’attacco “Questa delibera è un papocchio forse se ne sono accorti prima di voltarla” dice Antonella Viggiano mentre Daniele De Martino durante la discussione dei debiti fuori bilancio individua una caterva di errori “Lo sconto al netto a pagare e la compartecipazione dell’irpef  per esempio – dice De Martino -, ma sono tante e anche più gravi le cose che non vanno”. Augusto Ercolano ed Angelo Apuzzo invece non si sono mai discostati dalle posizioni di Trapani e potrebbero essere fra i nomitavi da far entrare in Giunta oppure si raggiungerà l’auspicato accordo con Maresca? La chiave di volta rimane sempre Tito per Trapani, che sembra cerchi consigli anche da Carlo Sassi, ora vicino all’amministrazione. Indubbiamente l’impressione è che  il percorso politico che si sta facendo ha bisogno di cambiamenti per trovare quella stabilità e serenità che finora non c’è stata. Probabile che in questi giorni Trapani cerchi di correre ai ripari con un rimpasto di giunta