L´Arsenale di Amalfi apre le porte al ceramista MARCO CECIONI.

0

– AMALFI, 26 SETT – Per un mese, fino al 24 ottobre, mostra ” MITOLOGIE URBANE” dell’ artista Marco Cecioni presso il Museo della Bussola e del Ducato marinaro di Amalfi presso l’antico Arsenale della Repubblica. Il titolo della mostra riporta al tema principale di quasi tutte le mostre  di Cecioni: il Mito, inteso come incontro tra passato, presente e futuro. L’allestimento  è a cura di Mingarelli Salerno, in collaborazione con Studio Archidea Salerno. La Mostra, patrocinata dal Comune di Amalfi, dal Centro di Cultura e Storia Amalfitana, dalla Camera di Commercio Italiana per la Svezia,quella di Salerno e dall’ Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma, rientra nel progetto di due mostre ispirate ai Miti del Mediterraneo.

 

La prima presso il Museo di Amalfi, l’ altra presso la Galleria Jan Wallmark di Stoccolma in programma dal
9 di Novembre. Le due mostre, curate da Marco Ancora, rappresentano la recente produzione di Marco Cecioni che vive e lavora da oltre tre decenni a Stoccolma, ma che si riserva sempre di trascorrere una parte dell’ anno  in Costiera.

 

Si potranno ammirare una ventina di opere in ceramica, alcune delle quali di grande formato, realizzate nelle faenziere di Vincenzo Santoriello, noto maestro ceramista vietrese, che collabora da anni con artisti del calibro dello spagnolo Barchelo’, degli italiani Enzo Cucchi e Paladino, per citarne solo alcuni.
Quattro grandi opere (olio su tela) rappresenteranno il passaggio dalla ceramica alla pittura, due di queste sono state realizzate proprio per l’occasione e rappresentano due processioni, una “diurna” ed “una notturna” sul mare.
Hanno animato la serata inaugurale le modelle-muse del Cecioni, arrivate dai Paesi Nordici che  hanno sfilato indossando  creazioni realizzate in seta pura, con motivi ispirati all’Amore e al Mediterraneo, serigrafati a mano sul tessuto.
Cecioni, di origine Napoletana, è gia noto al vasto pubblico, non solo in Italia ma anche in Svezia, in Finladia e in Norvegia, paesi dove ha esposto in Musei, Istituzioni  e gallerie private.