Clandestino si spoglia in Galleria Umberto Agente lo ferma e viene aggredito: è grave

0

Il nigeriano è stato arrestato dalla polizia municipale Si stava denudando per espletare bisogni fisiologici.

NAPOLI – Un poliziotto libero dal servizio si avvicina ad un extracomunitario che si stava denudando per espletare bisogni fisiologici in strada: l’immigrato lo aggredisce, e l’agente finisce in ospedale con la milza spappolata e due costole fratturate. Il nigeriano è stato arrestato dalla polizia municipale: si tratta di un 25enne clandestino con precedenti specifici (arrestato in passato a Roma e Torino per violenza e resistenza a pubblico ufficiale) ed a carico del quale erano già stati emessi provvedimenti di espulsione. L’episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri. L’agente stava passeggiando sotto la Galleria Umberto I, nel pieno centro di Napoli, con la moglie, la figlioletta e un altro bambino amico della piccola, quando ha notato il nigeriano nei pressi dell’uscita di via Santa Brigida. Lo ha avvicinato per impedirgli di spogliarsi, ed è stato poi vittima dell’improvvisa e violenta reazione dell’immigrato. La moglie ha chiesto aiuto a una pattuglia della polizia municipale di servizio nella galleria, e gli agenti hanno subito bloccato il nigeriano. Il poliziotto aggredito è stato operato nell’ospedale Pellegrini per l’asportazione della milza: non corre pericolo di vita ma è ricoverato con prognosi riservata.

IL MATTINO DI NAPOLI