Al via il Premio Furore di Giornalismo

0

 

Con il patrocinio del Presidente della Repubblica, giunge quest’anno alla XVI edizione il Premio Furore di Giornalismo e si svolge sabato 8 ottobre 2011 nella nuova struttura comunale sottostante Poggio La Vela, denominata Sala Federico Fellini, interprete indimenticato, assieme ad Anna Magnani, dell’episodio “Il Miracolo” nel film “Amore” di Roberto Rossellini .

 

Sei sono i premiandi, tutti nomi prestigiosi del mondo della comunicazione:

 

Gianluca Agata de “Il Mattino” per la sezione Quotidiani, con un articolo intitolato “Tania: i miei tuffi dal Fiordo”.

Laura Alteri del mensile “Acqua e sapone” per la sezione Riviste Illustrate, con l’articolo “A piccoli passi verso la Costiera”;

Camilla Baresani, giornalista e scrittrice per la sezione Libri, per il suo volume “La cena delle meraviglie”;

Giulia Cannada Bartoli, per la sezione stampa on-line, autrice di  “Una giornata in Paradiso” sul Wine-blog di Luciano Pignataro;

Anna Scafuri, giornalista ed  enogastronoma della Rai, per la sezione Emittenti Televisive Nazionali, con un servizio nella rubrica Terra e Sapori-Tg1Economia;

Margaret Stenhouse, per la sezione Stampa Estera con  l’articolo “Never never Italy” sul quotidiano “The Italian Insider”.

 

La premiazione sarà condotta dal giornalista e scrittore napoletano Nino D’Antonio, cittadino onorario di Furore e amico “antico” del Paese che non c’è.

Al termine sarà allestita una degustazione di “identità golose della Terra Furoris”.

 

La novità di quest’anno consiste nell’aver arricchito l’evento con la serata di venerdì 7 ottobre,  dedicata alla presentazione del libro di Chiara Ricci –edizioni Sabinae- “Anna Magnani: vissi d’arte, vissi d’amore”. Ne parleranno Margi De Rosa e l’autrice, con lettura di brani affidata all’attrice minorese Antonetta Capriglione.

 

Le due serate concludono il calendario delle manifestazioni estive di Furore, meglio noto al grande pubblico con il titolo “I Giorni della Cicala”, organizzato dal Comune in collaborazione con l’Associazione Pro Loco, “a costo zero”- ci tiene a precisare il Sindaco Ferraioli- “per le casse comunali e grazie alla collaborazione degli operatori turistici e commerciali di Furore.” 

 

Furore 21 Settembre 2011                                                      Vittoria Criscuolo